Una interessante domenica di Basket attende i tifosi delle formazioni ofantine, in un turno che si preannuncia interessante sotto diversi aspetti. L’Allianz Udas, dopo il turno di riposo imposto dal calendario, ritorna in campo nella quinta giornata del campionato di serie C Silver con la gara casalinga (alle 18 al Pala “Dileo) contro il Bisanum Vieste, attualmente capolista del torneo insieme a Diamond Fg e Libertas Altamura. Gli uomini di coach Desantis, reduci dal roboante 113-51 interno contro Monopoli, sono più che mai decisi a fare risultato pieno contro la formazione biancazzurra di Luigi Marinelli, che ha preparato con estrema cura questa gara, ben sapendo delle difficoltà cui andrà incontro. Sulla vigilia di questa gara, lanotiziaweb.it ha raccolto in esclusiva le dichiarazioni di Alessandro Ulano, uno dei nuovi arrivati dell’Allianz, che con dinamismo e intraprendenza si sta rivelando importante nella copertura difensiva udassina: «Loro sono una buona squadra, vengono da una roboante vittoria, ma non abbiamo alcun timore. Verranno carichi e fiduciosi, noi abbiamo lavorato molto in queste due settimane per poterli affrontare al meglio. Il turno di riposo è servito per fare ancora più gruppo, con allenamenti quotidiani e amichevoli: adesso spetta a noi dare una risposta positiva». Nel gruppo si è allenato anche Mike Malat: risolto il problema relativo al transfer, l’americano potrebbe esordire dal primo minuto, nel confronto che verrà arbitrato da Acella (Corato) e Volgarino (Castellana Grotte).

L’Olimpica Basket cerca delle conferme importanti, dopo la sorprendente ma meritata vittoria casalinga contro la Juve Trani, in un match giocato con intensità ed umiltà. I gialloblu di Giovanni Gesmundo chiedono punti pesanti alla trasferta contro il Valentino Castellaneta; a dispetto dell’anno precedente, i padroni di casa sono partiti con uno score di una vittoria e tre sconfitte, di cui l’ultima sul campo del Nardò. Coach De Pasquale spera di sfruttare il turno fra le mura amiche per dare una scossa ad un ambiente finora deluso. Giovanni Romano, capitano dell’Olimpica, in esclusiva al nostro giornale spiega perché gli avversari non sono da sottovalutare: «Castellaneta è stato sempre un luogo ostico con un pubblico molto caloroso, insomma da stadio. Il roster dei tarantini non merita quel posto della classifica perché sono una buona squadra, e scommetto che daranno il meglio di loro contro di noi». Sul clima all’interno del team ofantino, il play dice: «Vincere contro Trani ha dato molto morale alla squadra, anzi devo dire che già negli allenamenti di questa settimana ho visto un gruppo più sereno e amalgamato. Questo tipo di clima fa bene, perché ci porta ad essere compatti, con tanta fiducia in noi stessi ed in ciò che facciamo». Dirigeranno la sfida (alle 18.15) Caldarola (Ruvo Di Puglia) e Campanella (Santeramo in Colle).

CONDIVIDI