Quanto accaduto ieri mattina presso l’Istituto Comprensivo “Di Vittorio – Padre Pio” di Cerignola, nel plesso che ospita la scuola secondaria di primo grado, nel rione fornaci, ha sconvolto l’intera comunità: la morte di un alunno, di soli 13 anni, lascia sbigottiti non solo i compagni di classe e gli insegnati ma anche tutti i cittadini che oggi s’interrogano su un evento neanche minimamente immaginabile, unendosi simbolicamente al dolore di una famiglia segnata in modo indelebile.

Il Dirigente dell’istituto, Lucia Lenoci, nella serata di ieri è tornata a riflettere sull’accaduto, affidando a facebook poche ma significative righe: «La morte, sì proprio lei, stamattina è venuta a scuola e ha portato via un fiore della nostra gioventù, un figlio della nostra terra…. Antonio…. Ma lei non vincerà perché i sorrisi dei tuoi compagni di scuola, la loro scanzonata allegria, la forza della vita che i loro occhi esprimono ci aiuteranno ad andare avanti nella nostra meravigliosa professione di educatori. Tu vivrai per sempre in loro e noi continueremo ad insegnare per te. E’ il nostro modo di dirti che ti vogliamo bene».

Simbolo di vicinanza alla famiglia, per quanto accaduto, sarà il minuto di silenzio che tutte le scuole osserveranno stamane per ricordare il piccolo Antonio, così come reso noto a mezzo social da Antonietta Scardigno, vicaria della scuola: «Questa mattina alle ore 11, come concordato tra i dirigenti scolastici con la comunità colpita dal tragico evento, tutte le scuole di Cerignola si fermeranno per un minuto di silenzio dedicato ad Antonio».

La proposta, poi allargata a tutti i plessi scolastici, era partita ieri sera, sempre attraverso facebook, dall’Assessore alla Cultura Giuliana Colucci che, a nome dell’amministrazione comunale ha affermato: «Sono sconvolta per la prematura morte del piccolo Antonio. Con il Sindaco e l’amministrazione comunale tutta, mi stringo nel dolore alla sua famiglia. Sono vicina alla Comunità scolastica della scuola media Padre Pio, in particolare modo ai suoi compagni di classe che in età così giovane si confrontano con una realtà così difficile da accettare. Invito la Scuola di Cerignola ad osservare domani alle ore 11.00 un minuto di raccoglimento».

CONDIVIDI
  • free

    RIP piccolo Antonio!