«Buona la prima degli Stati generali dell’opposizione tenutisi ieri sera». Così un soddisfatto Tommaso Sgarro commenta a caldo l’esito dell’iniziativa voluta dal centrosinistra per “ripartire” sui temi e per riorganizzarsi. Sette i tavoli tematici (sport, servizi sociali, urbanistica, sicurezza, ambiente, cultura, attività produttive) e nessuna competizione elettorale in vista. Solo donne e uomini intorno ai tavoli d’opposizione, chiamati a sfatare la «simulazione di governo».

Questo slideshow richiede JavaScript.

«Allora questa mattina ci alziamo con l’ulteriore consapevolezza che c’è uno spazio politico in città da riempire – afferma Sgarro in una nota stampa odierna -. Ci sono tante cittadine e tanti cittadini che non si rassegnano alla simulazione di governo che il mettismo sta mettendo in scena, ma chiedono politica e risposte vere ai tanti problemi della città. Ci sono tante cittadine e tanti cittadini che vogliono riconoscere negli uomini e nelle donne del centrosinistra, nei consiglieri comunali, nel PD, punti di riferimento».

  • antonio

    Mettete al primo posto ambiente e sicurezza altrimenti siamo sempre lì

  • cicccillino

    Certo che questo PD è maestro nella presa per i fondelli…chiama i cittadini alle discussione partecipate e poi conclude affari privati all’Oasi di Claire. Che campioni di ipocrisia.