In gara a “Il più grande pasticcere” 2015 ci sono i fratelli Perrucci di Cerignola. Sono tre i giudici a valutare la prova in Accademia: la prima fase con Luigi Biasetto, Leonardo Di Carlo e Roberto Rinaldini. In seguito per la prova in esterna in campo anche Iginio Massari.

Ognuno dei 30 partecipanti ha dovuto affrontare una prova in direttissima per cercare di guadagnarsi uno dei dieci posti disponibili. I fratelli Perrucci, Salvatore e Tommaso, hanno portato un dolce molto particolare dedicato alla loro infanzia insieme e hanno passato il turno sul filo del rasoio. Sono poi caduti sulla successiva prova della meringa.

Non superano il turno e non saranno tra i 10 che “giocheranno” in accademia. Il sogno talent si infrange, il gusto delle loro preparazioni invece continuerà ad allietare la città di Cerignola.

  • free

    Cari (di nome e di fatto) fratelli Perrucci ora che avete constato che non siete dei “veri pasticceri” abbassate i prezzi dei vostri dolci che poi non sono un granché!
    Delusa/o!