Roberta Paolini è la nuova presidente di Confartigianato Federimpresa UPAC di Foggia. Con la Paolini, per la prima volta in Puglia (la seconda in Italia) un’organizzazione di categoria ha scelto di essere guidata da una donna. Dermocosmetologa ed imprenditrice, membro del comitato per l’imprenditoria femminile della Camera di Commercio, Roberta Paolini vanta una lunga attività associativa nella confederazione degli artigiani. L’elezione è avvenuta giovedì scorso, 22 ottobre, nella sede della Confederazione generale degli artigiani, alla presenza del segretario regionale Dario Longo.

“Ringrazio per la fiducia ricevuta – ha detto la neo presidente – sono doppiamente onorata della carica che mi è stata conferita perché questa organizzazione, da sempre al fianco di una categoria, oggi più che mai capace di reggere le sorti dell’economia di Capitanata e del Bel Paese, eleggendo una donna, la prima volta in Puglia e la seconda in Italia, ha voluto dare un segnale forte di cambiamento, di coraggio. Lo stesso coraggio che contraddistingue le piccole e medie imprese nel voler continuare ad essere vive ed attive, nel fare la storia e l’economia di un territorio così difficile ma anche straordinariamente ricco di potenzialità e risorse come quello della nostra provincia”.

Il primo pensiero della Presidente Confartigianato è stato per le aziende colpite dai nubifragi dei giorni scorsi “Agli imprenditori delle zone colpite dal maltempo, ed oggi alle prese con la conta di danni ingenti, esprimo solidarietà, ma soprattutto voglio informarli che Confartigianato, in quanto associazione di categoria che supporta in tutto l’imprenditoria locale, è a disposizione per arginare l’emergenza in maniera concreta, dando la possibilità di accedere ai fondi messi a disposizione dall’Ente Bilaterale per le aziende e i dipendenti. Da imprenditrice conosco questo mondo, i problemi e soprattutto la burocrazia – ha sottolineato la Paolini – per questo il mio compito sarà quello di dar luce ai principi fondamentali cui si ispira Confartigianato, e dunque la tutela dell’imprenditore, come persona, professionista, operatore economico, dando valore alla libera iniziativa. Per migliorare la vita dei singoli associati Confartigianato offrirà sempre un ampio ventaglio di servizi: dall’assistenza fiscale al credito, dall’innovazione tecnologica a condizioni agevolate ai progetti per l’export, proponendo nuove opportunità che diano risposte sempre più aggiornate, adeguate alle nuove esigenze e soprattutto semplificate. Oggi il nostro ruolo sarà quello di assistere l’impresa – ha aggiunto la neo presidente – trovando soluzioni idonee per risparmiare tempo e denaro, oltre che progetti e programmi specifici per conquistare nuovi mercati. Scenari economici, oggi, alla ricerca di una economia di marchio e di quel Made in Italy frutto della creatività, della passione, delle capacità di capire ed interpretare bisogni ed esigenze degli imprenditori del BelPaese”.

Soddisfatto della nuova nomina il segretario provinciale della Confartigianato, Nicola Di Franza “L’elezione di Roberta Paolini alla presidenza certamente non è il risultato di alchimie di ‘quote rosa’ bensì frutto di logiche di appartenenza e di affidabilità dimostrate nel tempo da Roberta. I nostri dirigenti – ha aggiunto Di Franza – hanno compreso che Roberta Paolini, appartenendo da sempre a questo mondo, sarà in grado di fare gli interessi di tutte le imprese associate. Alla neo presidente auguro buon lavoro”.