L’Allianz Udas beffata nel finale, nella seconda parte della settima giornata del campionato di Serie C Silver: i biancazzurri di Luigi Marinelli hanno affrontato la Webbin Manfredonia, dopo i derby persi con Vieste e Diamond Foggia. Il risultato finale premia i garganici di Ciociola per un solo punto (85-86), nel contesto di una gara che per la prima parte ha visto gli ospiti giocare meglio e con disinvoltura, a dispetto dei padroni di casa che hanno faticato più del previsto per entrare in partita, subendo un primo minibreak di svantaggio sul 10-15. La Webbin con il talento Bohanon dalla distanza è devastante, così come Alvisi e Miller che danno ritmo ad un gioco fluido, riuscendo ad approfittare degli errori altrui. La sponda dell’Allianz con Malat e Voss si esprime a sprazzi: se poi ci si mettono le scorie del match con la Diamond, l’esito potrebbe ripetersi. Eppure, nella seconda parte di gara gli udassini, trascinati da Falcone e Serazzi, operano una rimonta che li riavvicina al -1 più volte; l’ultimo quarto regala emozioni a tinte forti: la Webbin sente il fiato sul collo degli avversari, Marchetti e Falcone raggiungano la parità in due occasioni. Decide un libero di Bohanon, ma l’Allianz ha l’ultima opportunità: con 6″ da giocare, rimessa laterale di Serazzi con Falcone penetra nelle maglie avversarie, passaggio per Marchetti che spara da tre, ma la palla non centra il canestro. E’ gioia Manfredonia, con gelo sugli spalti del Pala “Dileo”.

Serve poco recriminare, anche perché bisogna ripartire da subito ed affrontare l’insidiosa trasferta di domenica a Bari contro l’Adria, a quota 10 in classifica: il ritorno al successo può dare una svolta al momento negativo. Da segnalare che prima della sfida è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare il piccolo Antonio, scomparso all’età di 13 anni la scorsa settimana, evento che ha sconvolto l’intera città: inoltre, la società biancazzurra ha aderito alla raccolta fondi per aiutare e sostenere le cure di Federico Mastrangelo, un bimbo affetto da medulloblastoma.

CLASSIFICA ALLA SETTIMA GIORNATA

Sunshine Bk Vieste, Nuova Pallacanestro Nardò, Diamond Foggia 12; Libertas Altamura, Webbin Angel Manfredonia, Adria Bari 10; JuveTrani, Cestistica Ostuni 8; Allianz Udas Cerignola, Olimpica Bk Cerignola 6; Valentino Castellaneta, Action Now! Monopoli 4; Virtus Ruvo di Puglia, Bk Fasano, Invicta Brindisi 2; Francavilla, New Basket Lecce 0.

CONDIVIDI
  • unoqualunque

    Dovete fare un unica squadra senno’ altre realtà vi supereranno . I presidenti anche se si sa che si odiano se vogliono il bene di cerignola trovassero il modo. Con troppi galli non fa mai giorno.

  • Tifoso

    Avere una media di 82 punti subiti non si difende minimamente . non perchè le altre squadre sono più alte ma perchè non si difende di squadra.

  • Tifoso

    Contro una squadra come il bari nettamente più piccoli di noi presi 91 bravi per la vittoria ma ne prendiamo sempre troppi.