Nello scorso weekend è partito il torneo di serie D femminile, che vede la partecipazione di due formazioni cerignolane: vittoria esterna per la Fmi Shop Pallavolo Cerignola, sconfitta in casa per la Dilillo Libera Virtus. Le ragazze guidate da Michele Valentino sono passate 0-3 sul campo della Città di Bari Volley Bitetto (15-25; 13-25; 7-25 i parziali): successo netto per le fucsia, le quali hanno fin da subito chiarito le intenzioni alle avversarie. Nei parziali giocati, si è distinta la Ancora, nuova palleggiatrice della Fmi Shop: in avanti invece tutte le attaccanti sono state a turno efficaci, dalla Sisto al capitano Tortora. Un avvio consono alle aspettative che nutre per questa stagione la società ofantina, che punta alla supremazia nel girone A del secondo torneo regionale. Nel prossimo turno il primo impegno casalingo: sabato 7 novembre alle 21, sarà ospite il Molfetta Volley, anch’esso vittorioso alla prima.

La Dilillo Libera Virtus è battuta al Palavolley del villaggio sportivo “Giovanni Paolo II” dall’Asdam Pegaso 93 Molfetta: 1-3 il punteggio finale (15-25; 24-26; 26-24; 14-25 i parziali). La formazione guidata da Lino Pollo è partita con: Fagnillo in regia e Sparapano opposto; Ilaria Palladino e Mansi laterali; Cavaliere e Gammino centrali e Valecce libero. Nonostante un buon avvio, le gialloblu subiscono il ritorno delle più esperte ospiti, che fanno leva sull’alzatrice Belgiovine e su Caputo e Palumbo in prima linea: l’Asdam prende il largo e si aggiudica il primo set. Nel secondo, il tema resta pressoché lo stesso, anche se le padrone di casa costruiscono una bella rimonta grazie agli attacchi di Palladino, Sparapano e Cavaliere: ai vantaggi però, la maggiore esperienza delle molfettesi prevale negli scambi decisivi. Reazione orgogliosa delle virtussine nel terzo periodo: la Dilillo accumula fino a sette punti di margine, ma l’Asdam approfitta di un po’ di inesperienza e di errori; stavolta le cerignolane non demordono ed accorciano le distanze con carattere. La compagine allenata da Palumbo, più ordinata in difesa, prende subito il largo nella quarta frazione e al sestetto ofantino non riesce una nuova rimonta. Una sconfitta che non può che far crescere le giovanissime del vivaio della Libera Virtus, il cui obiettivo è accumulare esperienza in un campionato competitivo: sabato è in programma la difficile trasferta a Giovinazzo.

CLASSIFICA ALLA PRIMA GIORNATA

Fmi Shop Pallavolo Cerignola, Gs Robur Asd Bitonto, Asdam Pegaso 93 Molfetta, Justbritish Volley Bitonto, Molfetta Volley 3; Gsd Vb Giovinazzo, Tecnoswitch New Volley Ruvo, Dilillo Libera Virtus, New Axia Volley Barletta, Città Bari Volley Bitetto 0.