Un bellissimo ed emozionante concerto, quello che si è tenuto giovedì all’interno del Duomo, organizzato dal secondo circolo didattico “Marconi”, diretto dalla dirigente scolastica Maria Luigia Distaso. La stessa, assieme alla direttrice del coro dell’istituto, Maria Grazia Pia Bonavita, ha presentato questa importante iniziativa realizzata in uno dei luoghi di culto religiosi più importanti della città. In evidenza, due figure importanti: Francesco d’Assisi ed il Santo Padre, che ha scelto di chiamarsi come il Santo degli umili nel giorno della sua nomina a Pontefice, il 13 marzo 2013. L’evento ha visto la partecipazione degli alunni della scuola media “Pavoncelli” e della scuola Chantorum di Trinitapoli, diretta dal maestro Domenico Virgilio, con al pianoforte la maestra Anna Leone. Filo conduttore della serata, l’enciclica papale “Laudato sii”, in cui si sono snodati diversi frammenti, dalla difesa dell’ambiente al rispetto per il prossimo. Importante su questo tema la riflessione del Papa: «L’essere umano sembra non percepire altri significati del suo ambiente naturale, ma solamente quelli che servono ai fini di un immediato uso e consumo». La distruzione dell’ambiente umano è qualcosa di molto serio -sostiene Francesco-, non solo perché Dio ha affidato il mondo all’essere umano, bensì perché la vita umana stessa è un dono che deve essere protetto da diverse forme di degrado.

6 Novembre_La Bellezza Dell'Incontro Al Duomo di Cerignola(2)Questi e molti altri elementi racchiusi fra parole e musica, in 1 ora e un quarto di forte impatto: presenti anche le massime autorità cittadine, dal sindaco Metta all’Assessore alla Cultura Giuliana Colucci, ai dirigenti scolastici delle altre scuole intervenute. Ci sono voluti due mesi per preparare questa serata, arrivata in un momento particolare per la comunità ofantina, ma che ha dato il senso di chi con tenacia e dignità fa sentire la sua voce alta, per sconfiggere le negatività di ogni giorno.