E’ giunto al quarto turno il campionato di serie B2, che vede impegnate la Cav Libera Virtus e l’Iposea Udas: trasferta a Potenza per le virtussine, in casa i biancazzurri. Un match dall’alto coefficiente di difficoltà per le ragazze di Michele Drago e Cosimo Dilucia, opposte al Centro Kos, a quota 4 in classifica ed un bilancio di due successi -entrambi al quinto set- ed una sconfitta. Percorso netto finora invece per le ofantine, forti di un morale alto e di un gioco che man mano sta esprimendo sempre più convinzioni: a parte l’infortunio occorso alla Fantinel (ancora a riposo), in queste prime tre giornate tutto è andato secondo programma, come certifica il primo posto in condominio con l’Altino, altra grande pretendente al vertice. Il sestetto gialloblu è reduce dall’ottimo 3-0 interno con la Volare Olimpia Benevento, giunto attraverso l’apporto di ogni giocatrice della rosa: un motivo in più per gioire, perché anche le cosiddette seconde linee sono funzionali ed adatte alla causa. Per la qualità delle prossime avversarie e per il calore che si registrerà alla palestra “Caizzo”, si tratterà del primo impegno probante per la Cav, determinata a proseguire la marcia sostenuta di questo avvio. Sarà un incrocio avvincente per quanto concerne gli attacchi: da una parte il duo Martilotti-Carlozzi, dall’altra Francesca Nolè-Angelova, fra gli acquisti di punta delle lucane. La bulgara, con esperienze anche in A2, ha innalzato il livello della compagine guidata da De Rosa, che ambisce ad un torneo da prime file, in seguito alla salvezza in extremis del passato campionato. All’ossatura composta anche da Sinisi, Ligrani e Muscillo, da segnalare anche la centrale Carbone, per un team competitivo e dotato tecnicamente: domani (inizio alle 18) sarà una gara tutta da seguire.

Sorride anche l’Iposea Udas, che arriva dalla seconda vittoria consecutiva ed in trasferta in terra campana contro l’Elisa Volley Pomigliano per 0-3. Mister Castellaneta ha ricevuto risposte positive dai suoi ragazzi, i quali hanno dominato il match, convincendo e portandosi al secondo posto provvisorio: difesa attenta, con ottimi muri di un Mitidieri ispirato, attacchi e battute efficaci che permettono agli udassini di dimenticare del tutto il passo falso con Gioia del Colle alla prima giornata. Domenica, alle 18 sul parquet di casa, i biancazzurri ospiteranno il Tricase, reduce da tre sconfitte di fila, l’ultima contro l’Happy Network Gioia al tiebreak. «La squadra leccese ha dei nomi molto importanti e non bisogna lasciarsi ingannare dall’avvio stentato in campionato. Inoltre, noi non dobbiamo assolutamente abbassare il livello di concentrazione: faremo di tutto per regalare una buona prestazione al nostro caloroso pubblico»: così commenta il tecnico Castellaneta, che vuole consolidare la posizione in classifica della sua squadra.

In serie D il calendario prevede la seconda giornata, dopo la vittoria di Pallavolo Cerignola e la sconfitta della Dilillo Libera Virtus all’esordio. Le fucsia di Michele Valentino attendono questa sera (ore 21) al pala “Dileo” il Molfetta Volley: Sisto e compagne vogliono proseguire sulla rotta tracciata dallo 0-3 ottenuto in casa del Città di Bari Volley Bitetto, una affermazione larga ed arrivata senza particolari problemi. Le biancorosse hanno superato 3-1 il Giovinazzo ed arrivano con l’obiettivo di portare via punti ad una delle candidate alla promozione, ma le cerignolane vogliono subito imporre il proprio ritmo. Proprio a Giovinazzo (oggi, ore 18.30) sarà di scena la Dilillo Libera Virtus, battuta 1-3 dall’Asdam Pegaso 93 Molfetta sabato scorso: la compagine di Lino Pollo, con l’età media fra le più basse del girone A, cerca il riscatto sull’ostico campo barese. Lo scotto dell’inesperienza è stato pagato nell’incontro casalingo della scorsa settimana, ma gradualmente le giovanissime gialloblu entreranno nella dimensione propria di questo torneo; l’avversario non è certo morbido, però la Dilillo proverà a strappare un risultato positivo.