Si conclude domenica 15 novembre, presso il laboratorio urbano di ExOpera a Cerignola, il progetto regionale “Una Campagna di diritti” finanziato da Regione Puglia con deliberazione n. 853 del 3.5.2013 nell’ambito del Piano triennale Immigrazione 2013/2015. L’intervento posto in essere sulla borgata di Tre Titoli e rivolto alla popolazione immigrata, stanziale e non, ivi residente, ha avuto la durata di un anno e ha visto come soggetti attuatori le cooperative Pietra di scarto ed Altereco, le associazioni OltreBabele ed Omnibus ed una serie di partner: Irsea, Centro sociale don Antonio Palladino, Croce Rossa, Libera Puglia, Radici. Molteplici e a largo spettro le attività poste in essere a favore dei destinatari che hanno spaziato dal corso di lingua italiana allo sportello di informativa giuridica, passando per l’educativa di strada, la formazione al lavoro, il corso di primo soccorso e il laboratorio cinematografico. L’evento conclusivo del 15 inizierà alle ore 19.30, vedrà la presenza del Dirigente della sezione ‘Sicurezza del cittadino, politiche per le migrazioni ed antimafia sociale’ della Regione Puglia Stefano Fumarulo e avrà l’obbiettivo di esporre i risultati raggiunti dal progetto e le criticità rilevate durante l’esperienza. Successivamente, a partire dalle ore 20.30, l’associazione Ghetto Out Nelson Mandela offrirà una cena tipica senegalese. A conclusione, alle ore 21.30, si esibirà in un concerto gratuito il cantautore italo francese Sandro Joyeux.