Una piacevole realtà per Cerignola è rappresentata dai giovani, aspiranti calciatori di professione, che stanno balzando agli onori delle cronache calcistiche in giro per l’Italia. Oggi abbiamo analizzato il pur breve ma intenso percorso agonistico di Cristofaro Morra, classe ’98, numero 10 della Berretti del Matera Calcio, formazione che milita in Lega Pro. Un ottimo campionato, disputato da titolare fino ad oggi, gli ha permesso di giocarsi un’ulteriore importantissima chance: in data 17 novembre, infatti, Daniele Arrigoni, ct dell’Italia Under 18, già allenatore di serie A di club importanti quali Torino, Palermo, Cagliari e Bologna lo ha convocato, insieme a tanti altri giovanissimi, per uno stage utile a valutare la preparazione e le doti del giovane cerignolano.

Nel campionato in corso, Morra ha fatto registrare, disputando otto match nelle prime otto giornate del campionato, sei reti, tutte decisive ai fini delle vittorie. La Berretti del Matera, infatti, guida la classifica con 20 punti, frutto di sei vittorie, due pareggi e zero sconfitte. Questa nuova opportunità, che vedrà i giovani scontrarsi, su indicazione del ct, in alcune gare amichevoli a ranghi ridotti, permetterà al diciassettenne, dopo le esperienze di Bari, Andria e Barletta, di misurarsi con una realtà ancor più importante dell’attuale, impreziosendo il suo percorso formativo e di crescita calcistica che gli ha portato, ad oggi, già buoni riconoscimenti.

  • Wits

    Onore e merito ad un giovane fiore all’occhiello della nostra cittá. So perfettamente che nessun altro commenterà questo importante risultato così come siamo tutti avezzi a pontificare solo su rapine ed altri episodi poco edificanti al punto da trascurare chi porta in alto la nostra bandiera. Ancora complimenti al nostro Morra ed in bocca al lupo per la carriera.