Domenica 15 novembre dalle ore 17:00 negli spazi del laboratorio culturale ExOpera, avrà luogo la prima edizione di “Arti già nati”, un’entusiasmante iniziativa organizzata dalle associazioni Orsa Onlus e Verderamina, pienamente dedicata ad un audace artigianato di qualità.

Unite da una grande passione verso il settore artigianale, le due giovani associazioni mirano a promuovere il recupero, la conoscenza e il “valore” degli antichi mestieri attraverso la riqualificazione di produzioni che vanno scomparendo e il riavvicinamento delle nuove generazioni.

Nasce così questa iniziativa di sensibilizzazione che coinvolge giovani artigiani, scuole e istituzioni, pensata per dare continuità futura all’artigianato artistico e tradizionale di qualità.

Siamo nell’era della meccanizzazione e della velocità produttiva ma anche, in quella della globalizzazione e dell’uniformità del prodotto. La nostra contemporaneità lancia sfide difficili per l’artigianato e gli antichi mestieri. Le produzioni in serie invadono i mercati internazionali e viaggiano su quantità inarrivabili per chi produce con tecniche antiche.

Chi come noi si avvale delle antiche metodologie, guarda a standard di qualità molto elevati, vantando la realizzazione di pezzi unici ed originali, di manufatti irripetibili e di grandissimo valore artistico.

In questa, che è la terra del saper fare, delle regole di vita semplici e rigorose, le due associazioni offrono un’importante occasione di visibilità e promozione per gli artigiani locali e per i loro prodotti.

10 gli artigiani selezionati per questa prima edizione, a cui sarà data la possibilità di esporre le proprie creazioni e mettere in risalto le proprie abilità manuali.

Note per l’editore:

ORSA Onlus: Associazione impegnata nel Progetto regionale “Le Mappine”:Progetto finalizzato alla formazione di aspiranti sarti e all’inclusione sociale di giovani disoccupati.

Verderamina: Associazione vincitrice del bando “Principi Attivi 2012” con il progetto “Laboratorio ArteArtì”, prioritariamente finalizzata al recupero di una tradizione artigianale ceramica.

CONDIVIDI