Un ricchissimo sabato per il volley cerignolano, con tutte le formazioni in campo, dalla B2 alla serie D. C’è però un forse, legato alla sfida tra La Mimosa Teatina Chieti e Cav Libera Virtus, che al momento sembra in forte dubbio. Nella mattinata odierna, la società abruzzese ha diramato sulla pagina Facebook ufficiale un comunicato stampa, nel quale si indicava l’indisponibilità del locale palazzetto, concesso dall’Amministrazione chietina ad una competizione di balli caraibici. L’assenso è arrivato nella serata di ieri e, allo stato attuale, non ci sono soluzioni alternative, perché la stessa Pallavolo Teatina le ritiene inadeguate o pericolose per l’incolumità delle atlete: se non ci saranno sviluppi concreti, si andrà verso lo 0-3 a tavolino per le virtussine. Il match è valido per la sesta giornata del girone H: entrambe le squadre sono reduci da vittorie al tiebreak (le ofantine sulla Fiamma Torrese, le biancorosse a Scafati). Le ragazze di Michele Drago, battendo le campane domenica scorsa al “Dileo”, hanno agguantato in vetta l’Altino a quota 12 punti e si troveranno di fronte un sestetto terzultimo con 3 punti in cascina, alla ricerca di una salvezza tranquilla dato il primo campionato nazionale svolto dalle teatine. Gli ultimi rumors sembrano andare in direzione di un regolare svolgimento della gara, in una sede diversa, ma si aspettano comunicazioni ufficiali da parte della compagine ospitante (inizio previsto alle ore 18.30).

Dopo il turno di riposo, è ora di tornare in campo per l’Iposea Udas che domani (alle ore 18.30) affronterà sul parquet amico la Pallavolo Andria. Reduce dalla prima vittoria in casa, un secco 3-0 contro il Caffé Cappuccini Virtus Tricase, la squadra di mister Castellaneta è chiamata a dare continuità ai risultati. La Pallavolo Andria, per il secondo anno consecutivo in B2, è a quota 5 punti in classifica e pronta a dare il massimo anche in trasferta, dopo aver concluso le tre precedenti partite al quinto set, l’ultima contro l’Happy Network Gioia del Colle portando a casa un solo punto. «Non dobbiamo pensare al lungo periodo – ha dichiarato Leo Castellaneta -, ma dobbiamo concentrarci su ogni partita, settimana dopo settimana. Domani affrontiamo l’Andria e, come ogni gara di questo girone, sarà un match combattuto. Noi vogliamo proseguire la striscia vincente e dimostrare al nostro pubblico di mettere il massimo impegno sul campo di gioco». Obiettivo principale: consolidare il secondo posto in classifica.

Il quarto turno di serie D sarà caratterizzato da due testacoda: la Fmi Shop Pallavolo Cerignola capolista affronterà la New Axia Volley Barletta, mentre la Dilillo Libera Virtus -ancora ferma a zero punti- si recherà a Bitonto contro l’altra battistrada Justbritish Volley. Le fucsia di Michele Valentino, vittoriose 3-0 nel derby sabato scorso, conducono la classifica dall’alto delle tre affermazioni consecutive: dalle 21 Tortora e compagne non dovrebbero avere eccessivi problemi per superare le barlettane, che però hanno battagliato tenacemente nelle precedenti sfide. Un nuovo impegno difficile attende le giovanissime di Lino Pollo: le gialloblu si sono ben comportate con le più quotate ed esperte avversarie della Fmi Shop la scorsa settimana, ma la maggior caratura tecnica delle bitontine fa pendere dalla parte della Justbritish il pronostico. In attesa di tempi migliori e di una maturità che pian piano le promesse della Libera Virtus stanno acquisendo, la formazione ofantina proverà ad insidiare le forti rivali.