Nuovo weekend impegnativo per le portacolori del volley ofantino, in campo sabato ad eccezione dell’Iposea Udas, di scena a Sorrento domenica pomeriggio. In B2 femminile, la settima giornata offre una sfida intrigante e difficile per la Cav Libera Virtus, che ospita domani la Due Principati Baronissi al pala “Dileo” (ore 18): le gialloblu, dopo il sofferto successo di Chieti al tiebreak, sono in seconda posizione ad una lunghezza dall’Altino. La compagine abruzzese osserverà il secondo turno di riposo del girone d’andata ed è ferma intenzione delle ragazze del duo Drago-Dilucia agguantare -seppur momentaneamente- la vetta della classifica. Negli ultimi tre incontri disputati, il sestetto cerignolano ha dovuto prolungare le sue fatiche fino al quinto set, perdendo a Potenza e trovando la vittoria con Fiamma Torrese e La Mimosa Teatina: soprattutto nei due appuntamenti più recenti, la squadra ha dimostrato carattere e determinazione, ribaltando una situazione di svantaggio. La Libera Virtus deve migliorare l’aspetto della continuità e del rendimento nell’arco di una stessa partita: è pur vero che il campionato sia ancora nelle fasi iniziali, ma qualche punto perso strada facendo potrebbe rivelarsi pesante, nell’economia della stagione; si citava la continuità perché le virtussine hanno sempre conquistato il primo set in ogni gara e dunque non si tratta di problema di approccio, piuttosto si devono evitare quei lunghi cali di attenzione di cui il team diviene preda quando le avversarie reagiscono. La Due Principati Baronissi è una formazione composta da un ottimo mix tra atlete d’esperienza e giovani valide: il punto fermo è l’opposto e capitano Pericolo, ma attenzione anche alla banda Armonia, alla centrale Gagliardi ed alla alzatrice Del Vaglio. Con 10 punti ed al sesto posto attuale, le campane possiedono un organico che può benissimo inserirsi nella lotta playoff, malgrado la condizione di matricola assoluta in una serie nazionale.

In B2 maschile, trasferta napoletana per l’Iposea Udas del duo Castellaneta-Ferraro: domenica alle 18, sfida di alta classifica con la Snav Folgore Massa. I biancazzurri sono secondi in condominio con Marigliano, i rivali sotto di due gradini (13 punti contro 11). E’ davvero un bel periodo per gli udassini che, a parte il ko dell’esordio con Gioia del Colle, hanno infilato quattro vittorie consecutive, mostrando bel gioco e riprendendosi prontamente in occasione dei set persi: l’Iposea è stata costruita per restare nei piani alti e lo sta dimostrando, forte anche di un gruppo di abbondante qualità. Il tecnico Castellaneta dovrebbe confermare il sestetto base, con le “seconde linee” pronte a far bene in caso di necessità, come accaduto la scorsa settimana con l’Andria. Occhio però alla Snav Folgore, in serie utile da tre partite: un eventuale successo confermerebbe le ambizioni dell’Udas.

In serie D si gioca il quinto turno, con la capolista Fmi Shop Pallavolo Cerignola (in condominio con la Justbritish Bitonto) che rende visita all’altra squadra bitontina, la Robur (domani alle 18.30). Le fucsia allenate da Michele Valentino proseguono il cammino a punteggio pieno, dimostrando solidità e qualità e finora senza aver concesso nemmeno un set alle rivali affrontate. La Robur Bitonto ha totalizzato 6 punti e staziona in quinta piazza: Sisto e compagne vogliono imporsi nuovamente, per chiarire ulteriormente la vocazione da candidata alla vittoria della Fmi Shop. Cerca invece la prima gioia la Dilillo Libera Virtus, che scenderà in campo dopo il match della B2 (ore 21) contro il Città Bari Volley Bitetto: ancora ferma a zero punti, la squadra guidata da Lino Pollo si misura con una avversaria quasi di pari livello, essenzialmente formata come le ofantine da giovani di belle speranze. Si potrebbe dire che il torneo delle virtussine inizi adesso, concluso l’avvio caratterizzato da incontri con compagini più esperte: possibile una gara tirata, che possa protrarsi anche al quinto set.