Con una grande prestazione l’Iposea Udas Volley batte in trasferta la Snav Folgore Massa per 3 set a 0 (24-26/20-25/13-25), rafforza la seconda posizione in classifica nel girone G di serie B2 e lancia un messaggio chiaro alle altre squadre di vertice. Al Palazzetto dello Sport di Sorrento i tecnici cerignolani, Leo Castellaneta e Roberto Ferraro, confermano la squadra delle precedenti gare. Leone in regia, Toma opposto, i centrali Mancini e Mitidieri, gli schiacciatori Durante e Garofalo e il libero Bisci. I padroni di casa, allenati da Nicola Esposito, rispondono con la diagonale formata dal capitano Aprea e da Palmeri, al centro Cuccaro e Granito, i laterali Falaschi e Sette e il libero Provvisiero. Inizio veemente della Folgore Massa, spinta da un pubblico “caldo” fin dai primi secondi di partita. La ricezione cerignolana è messa a dura prova dalle buone battute della Snav, anche se con il passare dei minuti gli udassini entrano nel ritmo gara e trovano le giuste contromisure agli attacchi avversari. Nella parte finale del set si gioca punto a punto: sul 20 pari, i padroni di casa trovano il break e si portano a un passo dalla conquista del parziale (24-21). L’Iposea Udas Volley reagisce con grande determinazione e con un incredibile serie di cinque punti consecutivi fa sua la prima frazione di gioco.

Anche il secondo set è molto equilibrato: le due squadre sfruttano bene il cambio palla e hanno alte percentuali in battuta. L’Iposea Udas gioca con grande concentrazione, conquistando quasi tutti gli scambi più lunghi del match. I biancoazzurri difendono ogni palla e attaccano con ordine. La situazione di equilibrio viene rotta dal turno di battuta del capitano Lanzone, entrato al posto di Mancini. Toma e compagni scavano quello strappo decisivo che la Snav Folgore Massa non riesce più a ricucire. E’ un duro colpo per i padroni di casa che nel terzo parziale sembrano tirare i remi in barca. A differenza delle altre gare, il vantaggio di due set infonde fiducia alla squadra cerignolana: l’Iposea Udas continua a fare il suo gioco e a macinare punti su punti. Nella seconda parte del set i biancoazzurri prendono il largo e portano a casa il match senza ulteriori patemi d’animo.

«Abbiamo giocato molto bene – commenta a fine gara mister Castellaneta -. Siamo stati bravi a superare un piccolo momento di difficoltà in avvio di primo set. Sono molto contento della concentrazione e della determinazione messa in campo dai ragazzi – continua – perché sul 2 a 0 per noi non siamo calati, come è accaduto in altre circostanze». Per i cerignolani è la terza vittoria su tre partite giocate fuori casa, con un solo set al passivo. «Ho una squadra forte dal punto di vista caratteriale – prosegue Castellaneta – e questo tratto distintivo ci permette di affrontare le trasferte nel modo giusto». Molto soddisfatto anche il palleggiatore Michele Leone, che è ritornato nella sua città da avversario. «Abbiamo incontrato forse la prima squadra che sulla carta ci poteva mettere in difficoltà per la qualità dell’organico e penso che ne siamo usciti alla grande – afferma Leone -. Personalmente ci tenevo tanto a fare bene, perché tra il pubblico c’erano anche i miei familiari e sono molto contento per aver conquistato una vittoria così importante». L’Iposea Udas Volley nel prossimo turno affronterà in casa il Volley Locorotondo Castellana. La gara valida per l’ottava giornata di andata del girone G del campionato nazionale di serie B2 maschile è in programma sabato prossimo 5 dicembre alle 18:30.

CLASSIFICA ALLA SETTIMA GIORNATA

Gis Pallavolo Ottaviano 21; Iposea Udas Cerignola, Tya Marigliano 16; Snav Folgore Massa 11; Volley Capitanata 10; Volley Locorotondo Castellana 9; Happy Network Gioia del Colle, Elisa Volley Pomigliano, Pallavolo Andria, Prisma Asem Bari 8; Rione Terra Pozzuoli, Gapvolley Acquarica Taviano 4; Caffè Cappuccini Tricase 3.

CONDIVIDI