Le premesse della vigilia sono state ampiamente rispettate: di spettacolo se ne è visto tanto in campo e sugli spalti, non è mancato ovviamente qualche striscione sopra le righe da entrambe le parti, ma in un derby come quello fra Olimpica Basket ed Allianz Udas ci può stare. La 12ma giornata del campionato di Serie C Silver ha avuto il suo clou con la sfida del Pala “Dileo” fra le due compagini ofantine, che pur con ambizioni diverse, si sono date battaglia con 300 persone a tifare e gioire per le giocate dei propri beniamini. La vittoria è andata ai biancazzurri di Luigi Marinelli per 61-74: il risultato non inganni, poiché le cose migliori le ha fatte vedere la squadra padrona di casa di coach Gesmundo. L’Olimpica fa subito capire di che pasta è fatta, portandosi nel giro di 3′ su un 7-0 terrificante con le firme di Walker e Bacchini; il vantaggio si fa consistente quando si arriva al 10-3. Walker è implacabile, non di meno Mike Altamura, che sa gestire i vari schemi costruiti: Marinelli effettua subito il primo timeout, cercando di spronare i suoi alla reazione che arriva, e nel giro di poco tempo Malat con due triple fissa il 13-13. Il primo quarto procede a ritmo sostenuto ed i biancazzurri lo mandano in archivio sul 15-25. In apertura di secondo periodo, allarme per Colin Voss per un infortunio al piede sinistro, che a fine gara si rivelerà più serio di quanto immaginato sul campo in quel momento.

L’Olimpica comunque rimane sul pezzo: alla fine del primo tempo il distacco dai cugini sarà di soli 5 punti, effettuando l’operazione sorpasso in apertura della terza frazione (46-45) grazie ad Andrea Colapietro, schierato da Gesmundo dopo qualche mese lontano dai campi per infortunio. L’Allianz capisce che non può permettersi ulteriori difficoltà e con Ulano e Malat arriva alla penultima sirena a -1 dai gialloblu, che nel decisivo ultimo quarto commettono troppi falli e consentono agli udassini di arrivare a +10 e gestire con comodità il risultato sino alla fine della gara. C’è poco da rimproverarsi per l’Olimpica, che esce sconfitta ma a testa alta e la certezza di potersi riscattare nella gara di ritorno: ora settimana di allenamenti, per preparare la trasferta di Vieste, sconfitto a Nardò per 88-68, mentre l’Allianz ospiterà in casa la Juvetrani, vittoriosa 89-58 su Monopoli.

CLASSIFICA ALLA DODICESIMA GIORNATA

Nuova Pallacanestro Nardò 22; Sunshine Bk Vieste 20; Diamond Foggia 18; JuveTrani, Libertas Altamura, Webbin Angel Manfredonia 16; Allianz Udas Cerignola 14; Adria Bari, Valentino Castellaneta, Olimpica Bk Cerignola 12; Cestistica Ostuni, Action Now! Monopoli, Virtus Ruvo di Puglia 8; Bk Fasano 6; New Basket Lecce, Invicta Brindisi 2; Francavilla 0.

CONDIVIDI