Disco rosso a Vieste per l’Olimpica che affrontava una squadra che aveva perso solo a Nardo. Eppure l’Olimpica si è battuta alla pari e con grande piglio ha tenuto testa alla quotata avversaria per quasi tre tempi fino a quando Vieste non ha armato le bocche di fuoco di cui dispone e con uno strappo vigoroso ha allontanato i pericoli gialloblu. Gialloblu che hanno tentato una disperata rimonta nel finale ma Vieste ha saputo gestire con sufficiente calma il finale arrembante dei ragazzi Cerignolani. Peccato, nei primi due quarti la squadra ospite ha fatto vedere un bel basket con Teofilo già ben integrato nella squadra e con spud walker a trascinare il resto della truppa. Magari con un po’ di coraggio in più si poteva rimanere attaccati alla partita ma Vieste è una compagine davvero ben attrezzata con una panchina abbastanza profonda. E poiché gli esami non finiscono mai già domani arriva a Cerignola il temibile Foggia che ieri ha battuto la capolista Nardò confermandosi terza forza del campionato. Un’altra corazzata che viene a far visita all’Olimpica nell’infrasettimanale dell’8 Dicembre. Pronti a dare sempre il massimo in un campionato sempre più avvincente ma che ha già più o meno disegnato i valori in campo.

Intanto prosegue il bel cammino delle giovanili dell’Olimpica/Fenice che fin ora hanno vinto tutte le partite disputate sia con under 13 che con under 14 e under 16. L’ultima vittoria in ordine di tempo è stata quella dell’under 13 nel derby cittadino con i pari età dell’udas incontro finito 69 a 13 per i gialloblu. Il progetto comune sta dando i frutti sperati con l’intento di portare prestissimo tanti ragazzi cerignolani nella prima squadra.

SUNSHINE VIESTE 82 OLIMPICA FERTECH ECOLAV 69

Teofilo 17, Spud Walker 17, Bacchini 7, Altamura 6, Barreiro 9, Colapietro 2, De Giorgio 6, Vuovolo 5, Russo, Okon.

CONDIVIDI