Mentre tutta la politica locale, di maggioranza e di opposizione, si è infognata in una poco commendevole polemica sulla mensa scolastica, Puglia di destra prova a volare più in alto, proponendo al Sindaco e all’Amministrazione comunale concrete proposte per una più incisiva azione culturale nella nostra città. L’obiettivo perseguito dalla nuova associazione politico-culturale non è, infatti, quello di schierarsi a favore o contro l’Amministrazione comunale, ma di avanzare proposte costruttive sia all’Amministrazione che anche all’opposizione, solo per il bene e nell’interesse della nostra città. Una delegazione di Puglia di destra, composta da Laura Raffaeli, Fabio D’Imperio e Antonella Olivieri ha incontrato, nei giorni scorsi, il Sindaco Metta, nel suo ufficio a Palazzo di città. Al centro dell’incontro le proposte di Puglia di destra per una organica e completa riqualificazione delle strutture culturali della città. Infatti, Puglia di destra sostiene che, oltre ad eventi e feste si debba pensare prioritariamente al potenziamento dei luoghi e delle strutture, ove si crea, si esprime e si promuove la cultura: biblioteche, teatri, musei, auditorium, pinacoteche.

In questo modo, secondo Puglia di destra, la nostra città può diventare non solo la location di importanti eventi culturali, ma, soprattutto, un “cantiere permanente” di fermenti culturali e giovanili, capace di trattenere in loco e di attrarre le sensibilità giovanili più vivaci del territorio. Ovviamente tutto questo presuppone delle risorse, che non possono essere soltanto pubbliche. La costituzione di una Fondazione per la cultura, con partner pubblici e privati, potrebbe essere la soluzione e il motore del rilancio culturale della nostra città. Inoltre, sempre durante quest’incontro, Puglia di destra ha anche annunciato la sua intenzione di illustrare meglio e più analiticamente le sue proposte in un pubblico confronto e dibattito con i rappresentanti dell’Amministrazione ed anche delle altre forze politiche presenti in Consiglio comunale, che si terrà nel mese di gennaio 2016.