E’ in programma oggi alle ore 10, presso, presso la sala convegni “Nucci Ladogana” del Polo Museale Civico di Cerignola, l’evento conclusivo del Progetto di cooperazione transnazionale “Cross-Border for Rural Identities Development (Crid)  – Adriatic Sea – Black Sea”. Il progetto di cooperazione “Rete transnazionale della ruralità solidale, del turismo locale sostenibile, della multifunzionalità, degli itinerari culturali ed ambientali” è inserito nel Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013, Asse IV – Misura 421 ed il partenariato è composto da dieci Gal pugliesi: “Piana del Tavoliere” (Capofila), “Ponte Lama”, Gal “Terra dei Trulli e di Barsento”, “Le Città di Castel del Monte”, “Gargano”, “Terre di Murgia, “Sud Est Barese”, “Daunia Rurale”, “Murgia Più”; dai  “LAG” bulgari,  “Belavo – Septemvri – Velingrad” e “Panagyurishte – Strelcha – Lesichovo”, dal “Distretto Agroalimentare di qualità del Metapontino” e da Alda, l’associazione delle Agenzie della democrazia Locale. Nell’occasione verranno presentati gli strumenti telematici di diffusione e promozione delle attività e delle servizi rurali degli operatori della multifunzionalità e delle “Feste rurali” del territorio pugliese e bulgaro, finalizzati a presentare al pubblico l’offerta di servizi agrituristici, didattici, sociali e ricettivi nei territori di Puglia e Bulgaria ed i principali attrattori culturali e paesaggistici.

All’iniziativa, interverranno il progettista e docente universitario Francesco Contò, il Presidente del Gal “Piana del Tavoliere”, Valerio Caira, il Direttore, Antonio Stea ed i rappresentanti della organizzazioni professionali agricole: Giovanni Scianatico, presidente regionale di Agritourist –Confagricoltura, Luigi Inneo, segretario provinciale di Coopagri, Matteo Valentino, referente della Cia e Nicola Giordano referente cittadino di Coldiretti.

Il Gal “Piana del Tavoliere” ha inoltre programmato per sabato 12 dicembre, alle 18, sempre presso il Polo Museale Civico, la presentazione degli “Itinerari Enogastronomici, culturali ed ambientali” della “Piana del Tavoliere” e della Brochure informativa, mentre è fissato per il pomeriggio del 14 dicembre, l’evento conclusivo del Progetto di cooperazione transnazionale “Eci”, incentrato sulle locande rurali, che avrà luogo a Borgo “La Moschella” presso l’omonimo agriturismo. L’obiettivo è quello di promuovere il marchio “Osterie di Puglia” e implementare la “Rete locale delle Locande rurali” con lo stesso marchio, inserendosi in altri network provinciali e nazionali delle locande. Il tutto inquadrato in più ampio ambito di promozione dei prodotti tipici e di offerta territoriale, in un’ottica di “Sistema turistico territoriale”, legato all’ eno-gastronomia nelle locande quali luoghi dedicati alla promozione del binomio “territorio – prodotto”. A seguire, nell’ambito della fase conclusiva del Progetto “Distretto agroalimentare di qualità”, avrà luogo lo ”speed date” tra produttori e ristoratori.

CONDIVIDI