Dopo aver osservato il primo turno di riposo, la Cav Libera Virtus sbriga facilmente 3-0 la pratica Severiana Montescaglioso (25-14; 25-17; 25-20 i parziali), riportando la settima vittoria stagionale: massimo risultato con il minimo sforzo per le ofantine, opposte ad un avversario che ieri è sembrato oggettivamente modesto. Coach Drago sceglie il consueto 6+1: Altomonte in regia e Carlozzi sulla diagonale; Martilotti e De Toma laterali, Tralli e Piemontese centrali, più Tribuzio libero. Il tecnico lucano Esposito schiera: Paternoster al palleggio e Manzo opposto; Fedeli ed Abbrescia di banda; Ragone e Sorrentini sottorete e Scalise in difesa. E’ già 8-1 per la Cav in avvio, con le padrone di casa che senza strafare accumulano punti, anche a causa della spiccata fallosità delle ospiti: il divario si allunga sul 16-4. Sebbene il Montescaglioso recuperi qualche lunghezza, il primo set è conquistato dalle gialloblu in scioltezza grazie alle realizzazioni di Carlozzi e delle centrali, con l’ingresso nella parte finale di Valecce in seconda linea. Dall’inizio della seconda frazione, l’ex di turno De Toma lascia il posto ad Albanese: le materane vanno sullo 0-3 cui segue l’immediato pareggio, ma le ragazze di Esposito al primo timeout tecnico sono avanti 4-8. La Libera Virtus si rilassa eccessivamente, mentre la Severiana si organizza in prima linea e con Manzo, Abbrescia e Ragone continuano a condurre, anche se ora di misura (15-16). Cerignola, non sfondando in posto 4, si affida ad Albanese ma soprattutto a Carlozzi e Tralli -migliori marcatrici dell’incontro-, operando un notevole break con nove punti consecutivi (24-16) che consente di portarsi sul doppio vantaggio.

Nel terzo periodo c’è Nuovo in luogo di Piemontese, e nuovamente le lucane partono meglio: Martilotti effettua il sorpasso e lo stesso capitano porta le squadre alla prima interruzione tecnica (8-7); rientra Valecce ed il sestetto cerignolano aumenta le distanze, pur avanzando a sprazzi (19-15), con Tralli che sente aria di derby regionale (la centrale nata a Matera davvero efficace in fast ed in primo tempo). Montescaglioso annulla alcune palle match, poi è Carlozzi a mettere giù il pallone decisivo, per tre punti importanti ai fini della classifica. La Cav torna infatti al secondo posto, sfruttando il riposo dell’Assitec 2000 Sant’Elia: sabato prossimo ultimo impegno prima della sosta natalizia, con l’insidiosa trasferta a Benevento, sponda Accademia.

Ecco il tabellino della Cav Libera Virtus Cerignola, con le giocatrici andate a referto ed i relativi punti realizzati:

Altomonte 2, Carlozzi 14, Martilotti 9, De Toma, Tralli 14, Piemontese 4, Valecce, Albanese 2, Nuovo 1, Tribuzio (libero).

CLASSIFICA ALLA NONA GIORNATA

Costruzioni Papa Altino 21; Cav Libera Virtus Cerignola 20; Assitec 2000 Sant’Elia 18; Centro Kos Potenza, Due Principati Baronissi 15; Pallavolo Minturno 11; Givova Scafati, La Mimosa Teatina Chieti 10; Accademia Benevento, Fiamma Torrese 9; Severiana Montescaglioso, Volare Olimpia Benevento 0.

CONDIVIDI