«Il Parlamento ha chiesto ed ottenuto il sostegno ai programmi di educazione alimentare nelle scuole. 250 milioni di euro: questa è la dotazione finanziaria ufficialmente confermata a sostegno dei programmi che gli Stati membri sono chiamati a realizzare nel prossimo futuro, per promuovere il consumo di latte e di prodotti lattiero caseari nonché di frutta tra i bambini che frequentano le scuole elementari».

«Ha giocato un ruolo fondamentale il Parlamento nella definizione di un programma che intende promuovere corretti stili alimentari, facendo riferimento alle nostre tradizioni e nel contempo sostenendo il sistema d’impresa dell’ortofrutta e del lattiero caseario. La scuola allarga i suoi orizzonti formativi educando così i più piccoli a divenire consumatori responsabili, privilegiando alimenti della nostra tradizione sicuri e salubri. Sento di ringraziare – conclude l’on. Gentile – Paolo Decastro per aver contribuito in maniera determinante alla definizione del programma».

CONDIVIDI
  • enzo

    IL LATTE MEGLIO ELIMINARLO LA FUTTA C’è LA SI CAVICCHIA , NON è IL MASSIMO

  • Gerardo

    Carissima Elena, nelle Scuole Primarie, frutta di stagione a volontà ed Educazione Alimentare.