Ultimo turno prima della pausa natalizia per la serie D femminile, che ha disputato l’ottava giornata di andata: ancora una vittoria per la Fmi Shop Pallavolo Cerignola, nuova sconfitta per la Dilillo Libera Virtus. Il sestetto guidato da Michele Valentino ha battuto in trasferta 1-3 la Tecnoswitch New Volley Ruvo (18-25; 9-25; 26-24; 23-25 i parziali): non era un match semplice per la formazione ofantina, priva di Mastrototaro e Rubino e con l’infortunio nel secondo set di Santo, sostituita da Russo; le fucsia si portano sul doppio vantaggio -da segnalare la bella prova all’esordio del giovanissimo libero Difilippo-, poi il ritorno delle murgiane che ai vantaggi si aggiudicano la terza frazione. Nel quarto set la sfida continua a regalare emozioni: le padrone di casa tengono testa fino al 20 pari, ma la Fmi Shop compie lo scatto finale con carattere e grinta, chiudendo di misura e conseguendo l’ottava affermazione in altrettanti incontri. Pallavolo Cerignola sempre più solida al comando, nonostante le assenze: sempre cinque i punti di vantaggio sulle inseguitrici e primo posto aritmeticamente assicurato al termine della prima metà di stagione. Nel primo impegno del nuovo anno ci sarà la gara casalinga con la Justbritish Volley Bitonto, il 9 gennaio, per concludere alla grande il girone d’andata.

Ancora uno stop per la Dilillo Libera Virtus, che non sfrutta per la seconda volta consecutiva il fattore campo: stavolta a passare al Palavolley del Villaggio Sportivo “Giovanni Paolo II” è la New Axia Barletta. Un 1-3 (17-25; 25-23; 21-25; 17-25 i parziali) che lascia le gialloblu in fondo alla classifica, con soli 2 punti. Le barlettane precedevano le cerignolane in classifica e, come spesso accaduto finora, le ragazze di Lino Pollo hanno un approccio difficile alla gara, concedendo il primo set alle avversarie; ottima la reazione nel successivo periodo, culminato col meritato pareggio, anche se con parecchia sofferenza. Il momento positivo sembra prolungarsi anche nella terza frazione: le giovani virtussine sono avanti fino alla sua metà, poi si spegne la luce e tutto diventa più difficile, tant’è che in seguito la New Axia porta a casa abbastanza agevolmente la vittoria. Il 9 gennaio ci sarà la trasferta contro la Robur Bitonto, prima di due partite consecutive lontano da casa.