La Scuola del Gelato sforna i suoi primi allievi. Appena il 18 dicembre scorso, infatti, sono stati consegnati gli attestati di frequenza a cinque giovani ragazzi con disabilità che hanno partecipato alla tre giorni di formazione del maestro Luigi Perrucci, imparando a realizzare il Gelato con le proprie mani. La cerimonia di consegna si è tenuta nella sede del laboratorio didattico di via Eduardo De Filippo, alla presenza dei familiari dei corsisti e di alcuni operatori delle associazioni del territorio che operano nel campo della disabilità e che hanno aderito all’iniziativa: la cooperativa “L’Abbraccio”, l’Unitalsi e Superamento Handicap.  Ogni disabile è stato affiancato da operatori specializzati interni alle associazioni partecipanti. Le lezioni pratico-teoriche, in un clima di condivisione e gioia, sono servite al docente anche come test per capire chi può proseguire il vero e proprio percorso didattico, finalizzato a formare e professionalizzare un gelatiere. I corsi, interamente gratuiti per le persone con disabilità, sono aperti tutti, articolati in programmi base, intermedi e professionalizzanti.

  • Vito Antonacci

    BRAVISSIMO GINO, SEI ECCEZIONALE.