Archiviate le Festività di fine anno, le formazioni cerignolane del volley tornano in campo, con una eccezione: la Cav Libera Virtus osserverà il secondo turno di riposo del girone d’andata, e si preparerà al meglio per la sfida in casa della capolista Costruzioni Papa Altino del prossimo 17 gennaio. Il piatto forte della prima giornata del 2016 è indubbiamente lo scontro al vertice nel girone G della B2 maschile, fra Gis Pallavolo Ottaviano ed Iposea Udas (domani, ore 18.30). Le due compagini sono divise da tre punti in classifica: napoletani a quota 27 ed a punteggio pieno, ofantini a 24 con un bilancio di otto vittorie ed una sconfitta. I biancazzurri guidati da Leo Castellaneta e Roberto Ferraro sono in serie positiva da otto turni, avendo riportato solo successi, l’ultimo dei quali lo scorso 20 dicembre nel 3-2 interno contro Taviano. La sosta è stata sfruttata per recuperare energie e mettere a punto le contromisure da adottare al cospetto della dominatrice del torneo, fin qui capace di lasciare per strada un solo set alle avversarie: gli allenatori udassini schiereranno la migliore formazione, per un match che sarà assolutamente godibile e di gran caratura tecnica. In palio anche il pass per i quarti di coppa Italia, che spettano da regolamento alla prima in graduatoria al termine della prima metà di stagione.

Ultima giornata di andata invece in serie D femminile, col calendario che propone il doppio confronto Cerignola-Bitonto. La Fmi Shop Pallavolo Cerignola, autoritaria capolista del girone A, ospita domani alle 21 al pala “Dileo” la Justbritish Volley, nell’incontro di cartello del nono turno. Il sestetto guidato da Michele Valentino -reduce dall’1-3 inflitto al Ruvo- vanta cinque lunghezze di vantaggio sulle prossime rivali, ha in cassaforte il primo posto matematico al termine dell’andata e da tempo la qualificazione ai quarti di coppa Puglia: una nuova affermazione lancerebbe ancora più in fuga le fucsia, che dovrebbero aver recuperato parte delle infortunate di fine 2015. Va in trasferta sul campo della Robur (domani, ore 18.30) invece la Dilillo Libera Virtus, che chiude la classifica con 2 punti: le ragazze di Lino Pollo sperano di aprire il nuovo anno con una prestazione soddisfacente e convincente, ponendo le basi per una seconda metà di campionato che possa far risalire la china. Lontano da casa è arrivata l’unica gioia finora, e l’ambizione delle gialloblu è di non restare a mani vuote dal viaggio bitontino, opposte ad un team che staziona in sesta piazza, con 9 punti totalizzati.