Una vittoria ed una sconfitta con il sapore quasi dell’impresa contro la capolista Nardò: questa in sintesi la giornata domenicale per le formazioni ofantine di Basket. L’Allianz Udas porta a casa l’ottavo risultato utile consecutivo: nella seconda giornata di ritorno del campionato di Serie C Silver, i biancazzurri di Luigi Marinelli battono con autorità e senza troppo rischiare il Basket Fasano per 68-98. Partita in equilibrio nei primi minuti, ma poi si scatena Mike Malat, che unitamente a Voss ed al resto della squadra detta i tempi: di contro, i fasanesi pur con generosità cercano di rimanere in scia, tant’è che alla conclusione del primo tempo il distacco sarà di 11 punti (42-53). Con il risultato già in cassaforte e il margine incrementato, coach Marinelli decide di dare spazio a qualche giovane del vivaio per far riposare i big, in attesa di incontri più ostici che sicuramente faranno capire dove possono arrivare gli udassini. Poco tempo per riposare ed intensa settimana di allenamenti, in preparazione della sfida di sabato al Pala “Dileo” contro Monopoli, che in questo turno ha riposato.

L’Olimpica Basket ha sfiorato l’impresa: i gialloblu allenati da Giovanni Gesmundo hanno perso 69-74 contro la capolista Pasca Nardò. In campo è stata una partita bella, entusiasmante come non la si vedeva da tempo: i salentini (che naturalmente avevano i favori del pronostico) inaspettatamente soffrono più del dovuto, sorpresi dal gioco veloce dell’Olimpica sin dai primi minuti. Da Bacchini ad Altamura, passando per De Giorgio e Teofilo, gli ofantini ci mettono tutta la cattiveria agonistica ed il cuore per far tremare i leccesi, che dovranno sudare parecchio per avere ragione di un avversario vivo più che mai: all’intervallo lungo, l’Olimpica chiude 30-25. Bjelic, Provenzano e Chirico riprendono solo nell’ultimo quarto le redini di un match complicato, che fino a quel momento i padroni di casa avevano condotto con grande cuore: bastano un bel po’ di errori in chiave difensiva per far scattare la rimonta ospite; nonostante tutto, i tifosi non smettono di incitare i propri beniamini per cercare un’impresa che non riesce, ma che dà segnali di tenuta psicofisica ottima per riprendere le fila di un girone di ritorno che si preannuncia assai spettacolare. Ripresa degli allenamenti martedì per avvicinarsi al meglio per la trasferta di Trani (vittorioso 94-82 in casa sul Francavilla), sfruttando anche il turno di riposo che i gialloblu osserveranno nel prossimo weekend.

CLASSIFICA ALLA DICIANNOVESIMA GIORNATA

Nuova Pallacanestro Nardò, Diamond Foggia, Sunshine Bk Vieste 32; Allianz Udas Cerignola 28; Webbin Angel Manfredonia 26; Adria Bari, JuveTrani, Libertas Altamura 20; Bk Fasano, Cestistica Ostuni, Olimpica Bk Cerignola, Valentino Castellaneta, Virtus Ruvo di Puglia 14; Action Now! Monopoli 10; New Basket Lecce 6; Invicta Brindisi, Francavilla 4.

CONDIVIDI