Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dell’Assessore all’Ambiente, Antonio Lionetti, nel quale egli annuncia una nuova bonifica di alcuni siti inquinati da rifiuti e sparsi per l’agro cittadino. Inoltre, Lionetti annuncia una decisa stretta sul fronte dell’abbandono abusivo di spazzatura o materiale pericoloso: dopo la pulizia di queste aree saranno installate telecamere per debellare il fenomeno, pena la risposta secondo legge. Di seguito il testo completo.

In piena aderenza al programma elettorale, continua l’incessante impegno dell’Amministrazione teso a ridimensionare il preoccupante degrado ambientale a cui è soggetto gran parte del territorio comunale. Da lunedì inizieranno le operazioni di rimozione e smaltimento di ingenti quantità di rifiuti abbandonati illegittimamente su siti di proprietà comunale. Lavori indispensabili e di somma urgenza, atteso che fra i rifiuti che si andranno a rimuovere vi sono quantità non trascurabili di materiali speciali e pericolosi, fra cui l’amianto. Le aree interessate da questo nuovo intervento di risanamento ambientale si trovano su Strada Vicinale Canneto Vecchio e Sparviero, sulla Strada comunale Vecchia di Barletta, sul Tratturello Regio Ponte di Bovino, su alcuni sedimi della Zona Industriale e in Via Luogosanto. Prossimamente si provvederà anche a ripulire la strada che conduce al depuratore cittadino. Interventi inderogabili che mostrano ancora una volta quanto la nuova Amministrazione ponga tra le sue priorità la salvaguardia ambientale e la tutela della salute pubblica. Altro impegno concreto in tale direzione sono le misure di prevenzione che saranno attuate contemporaneamente alle azioni di rimozione dei rifiuti. Nei siti sgombrati dai rifiuti e in tutte quelle aree particolarmente e ciclicamente interessate da abbandoni abusivi di immondizia di ogni genere saranno installate diverse telecamere di videosorveglianza.

La stazioni di monitoraggio saranno collegate alla nuova centrale di videosorveglianza sita a Palazzo di Città, che sarà operativa al massimo fra una decina di giorni. Chi intenderà ancora inquinare ignobilmente il territorio comunale, mettendo a repentaglio l’incolumità pubblica, ha i giorni contati. Esprimo la mia piena soddisfazione ai componenti dell’Ufficio Ambiente del Comune, a cui va la mia stima e considerazione per l’egregio lavoro svolto finora e per la dedizione con cui collaborano con l’Assessorato di cui ho la delega.

  • Pinuccio Bruno

    Plaudo alla
    iniziativa dell’attento Assessore Lionetti, al quale vanno i miei complimenti
    per la dedizione. Comprendo che non è tutto, ciò che ci si attende
    dal’Assessore , ma è indubbiamente un ottimo proseguo della sua abnegazione.
    Personalmente, auspico quanto prima di leggere iniziative atte alla raccolta
    porta a porta dei rifiuti solidi urbani. Annoso problema che attende una
    soluzione concreta. 17.1.2016