I Carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto LAGRASTA Angelo, cerignolano classe 1987 e SACCOTELLI Antonio, nato ad Andria classe 1951, per ricettazione e detenzione abusiva di strumenti atti ad inibire le comunicazioni. I militari, a conclusione di un servizio d’osservazione, controllo e pedinamento, sono intervenuti all’interno dell’Agriturismo “Il Sole” sulla Strada Comunale 19, dove hanno sorpreso i soggetti a bordo di un autotreno IVECO Magirus carico di un ingente quantitativo di derrate alimentari di vario genere, risultate provento di rapina avvenuta nella stessa giornata in provincia di Bari, ai danni di un autotrasportatore, il quale aveva appena denunciato che mentre percorreva lo svincolo della S.S. 16 bis di Bari Palese in direzione sud, era stato raggiunto e bloccato da tre malfattori con volto travisato ed armati di fucile, viaggianti a bordo di un SUV di colore scuro, non meglio indicato. Un rapinatore si era impossessato del camion, mentre i complici avevano caricato la vittima all’interno del proprio veicolo rilasciandola, dopo circa due ore, nelle campagne di Trani.

Il camion rapinato era stato, invece, rinvenuto abbandonato sempre a Trani in contrada Farrucci con parte della merce trafugata. La merce rapinata, del valore complessivo di 100.000 euro circa, è stata recuperata e restituita al proprietario. Nel corso della perquisizione i Carabinieri hanno inoltre rinvenuto all’interno della cabina dell’autotreno in uso ai soggetti fermati un dispositivo disturbatore di frequenze (jammer) atto ad inibire comunicazioni. I due sono stati associati alla Casa Circondariale di Foggia.

Questo slideshow richiede JavaScript.