Nell’ultima gara del girone d’andata, in trasferta a Marigliano, arriva la terza sconfitta consecutiva per l’Iposea Udas Volley. Una gara che si è conclusa al quinto set (25-27/25-20/25-21/24-26/15-12) e dunque molto combattuta, giocata punto a punto, ma il tie-break risulta ancora una volta indigesto per la compagine cerignolana. Per sopperire all’assenza di Bisci, i mister Leo Castellaneta e Roberto Ferraro optano per un cambio tattico: Garofalo prende il posto del libero e Civita gioca da laterale con Durante. Per il resto è la solita formazione con la diagonale formata dal regista Leone e l’opposto Toma e i centrali Mancini e Mitidieri. La squadra campana di mister Bracciano scende in campo con il palleggiatore Di Giorgio, l’opposto Calabrese, al centro Pecoraro e Rumiano, gli schiacciatori Picariello e Salvatore e il libero Conforti.

La gara è fin da subito avvincente. I giocatori sul parquet vogliono riscattare le ultime prestazioni non brillantissime: entrambe le formazioni arrivano, infatti, da due sconfitte consecutive. Il primo set si gioca punto a punto. Quando una squadra tenta di “scappare”, viene prontamente rimontata. L’equilibrio si spezza verso la fine del periodo: Marigliano approfitta delle disattenzioni della formazione udassina e si porta sul 24 a 21. I ragazzi dell’Iposea, però, sono bravi a non mollare e con un piccolo miracolo riescono a rimontare e a portare a casa il primo parziale, annullando ben tre set point. Nella seconda frazione, l’Iposea Udas parte con il piede sull’acceleratore e nella prima parte del periodo accumula subito un buon vantaggio (6-11). Marigliano ha il merito di resistere, di recuperare e di superare i biancoazzurri nel punteggio nella fase più “calda” del match, riuscendo così a pareggiare il conto dei set. La partita ora è vibrante e divertente, i sestetti sul parquet lottano su ogni palla, l’atmosfera è bollente anche sugli spalti. Anche nel terzo set i padroni di casa creano il gap decisivo verso la fine del periodo e si portano in vantaggio nel punteggio.

La quarta frazione è dunque fondamentale per i ragazzi dell’Iposea Udas. I biancoazzurri approcciano il set nel modo migliore possibile e mantengono un discreto vantaggio per tutto il periodo. Riescono a resistere a un tentativo di rimonta dei padroni di casa e a portare la gara al tie-break. Il quinto set è la solita girandola di emozioni: le due squadre si equivalgono, ci sono continui sorpassi e controsorpassi, i giocatori mettono in campo tutte le energie residue rimaste. L’equilibrio si spezza sul finire del tie-break: Marigliano conquista tre punti consecutivi e porta a casa la vittoria. «Poche volte mi capita di non arrabbiarmi per una sconfitta – dichiara a fine gara Leo Castellaneta -. Oggi abbiamo giocato da squadra, siamo riusciti a conquistare un buon punto che ci permette di terminare il girone d’andata al secondo posto: posso ritenermi soddisfatto».

«Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo di rientrare tra le prime tre della classifica a metà stagione – spiega lo schiacciatore Vincenzo Civita -. Ora dobbiamo lavorare al meglio per continuare così anche nel girone di ritorno, a partire già dalla prossima gara con Gioia del Colle». Dunque ancora una trasferta alla ripresa tra due settimane. La gara valida per la prima giornata di ritorno del girone G del campionato nazionale di serie B2 maschile si disputerà a Gioia del Colle domenica 7 febbraio alle ore 18.

CONDIVIDI