Bella prestazione dell’Olimpica in quel di Trani. Gara gagliarda e volitiva quasi sempre in controllo dei ragazzi di Gesmundo che finalmente ha potuto contare su un play di ruolo che ha messo ordine e ritmo nella squadra. Trani non parte male, anzi. Le penetrazioni di delacruz fanno subito male, ma la sicurezza di Darby e la determinazione di Barreiro portano immediatamente la gara sui binari giusti. In qualche modo è il secondo quarto che segna il solco decisivo. L’Olimpica segna 25 punti Trani 13. Grande difesa, totale abnegazione e gioco di squadra consentono all’Olimpica di prendere il controllo della gara e non mollarla più fino alla fine. Tutti contribuiscono a portare fieno in cascina e quando Scoccimarro ordina la box su Darby (grande prova di carattere e lucidità del nuovo acquisto) Bacchini Degiorgio e Teofilo a turno finalizzano tutto ciò che la squadra produce. L’Olimpica mantiene i nervi saldi anche quando Onetto (l’ultimo ad arrendersi) piazza 8 punti consecutivi portando il Trani a meno 8.

I gialloblu vincono con merito e davanti ad un Trani apparso un po’ spento nelle fasi decisive della partita nonostante l’esordio dell’americano Carter probabilmente anche grazie alla grande determinazione offerta in difesa dai ragazzi dell’Olimpica. Gara preparata benissimo da coach Gesmundo consapevole dell’importanza della stessa e che riavvicina l’Olimpica alla zona playoff. Ora bisogna assolutamente mantenere altissima la concentrazione per tutte le partite che mancano alla fine del torneo a partire dalla gara di Domenica contro Castellaneta che ieri ha messo in seria difficoltà la corazzata Nardò. In occasione della partita, i tifosi di tutta la Puglia hanno salutato Diego Onetto, alla sua ultima prestazione da atleta, salutato affettuosamente dall’intero Pala Assi. Un’altra perla del basket pugliese che appende le scarpe al chiodo. L’Olimpica si unisce al coro unanime di tanti rendendo omaggio ad un grande giocatore ed un grande uomo.

JUVE TRANI 53 OLIMPICA 65

Barreiro 20, De Giorgio 7, Darby 18, Teofilo 8, Bacchini 9, Altamura 2, Vuovolo 2, Okon, Russo, Mansi.

CLASSIFICA ALLA VENTUNESIMA GIORNATA

Nuova Pallacanestro Nardò, Diamond Foggia, Sunshine Bk Vieste 36; Webbin Angel Manfredonia, Allianz Udas Cerignola 30; Libertas Altamura, Adria Bari 22; JuveTrani 20; Olimpica Basket Cerignola, Cestistica Ostuni 16; Virtus Ruvo di Puglia, Bk Fasano, Valentino Castellaneta 14; Action Now! Monopoli 10; New Basket Lecce, Invicta Brindisi, Francavilla 6.

CONDIVIDI