“L’Estate del Cane Bambino”, un bellissimo volume scritto dal cerignolano Mario Pistacchio e dalla torinese Laura Toffanello sarà tra i finalisti dell’ottava edizione del Premio Letterario “Città di Rieti” che partirà il prossimo 8 Febbraio. L’annuncio è stato fatto nel corso di una conferenza stampa avvenuta nella cittadina laziale dal sindaco Petrangeli, e dall’Assessore alla Cultura Massimi. L’evento si svolgerà nel suggestivo scenario dell’Auditorium Varrone. Il Libro era stato presentato a Cerignola, nel mese di settembre, nell’ambito della Fiera Del Libro dell’Editoria e del Giornalismo ideata e organizzata dall’associazione “Oltrebabele”; è stato scelto su una rosa di cinque finalisti, selezionati da una giuria di qualità, che ha avuto il compito di individuare le tendenze letterarie e linguistiche più valide, per passare poi il testimone al gusto dei lettori della giuria popolare che decreteranno il vincitore.

Alla giuria popolare, che da sempre è l’elemento caratterizzante del concorso ed espressione della città, potranno iscriversi i reatini di tutte le età. Il premio, anche su impulso di quanto è emerso nel corso degli stati generali della cultura, si apre ancora di più all’esterno e a molteplici realtà del territorio, come le biblioteche, legandosi, in particolare, con la Fiera dell’Editoria Indipendente, promossa da Liberi sulla Carta che si tiene tutti gli anni, a settembre, a Farfa. “Una importante partnership – dichiara l’assessore Massimi – che allarga gli orizzonti dell’iniziativa promossa dal Comune di Rieti e che si concretizzerà, a settembre, in occasione della serata finale del Premio Letterario Città di Rieti Centro d’Italia, con un altro evento al Teatro Flavio Vespasiano che vedrà la partecipazione del prossimo vincitore del Premio Strega”. I due autori presenteranno il loro libro il 10 giugno a Rieti.