Di fronte ad un palazzetto stracolmo di tifosi, l’Olimpica batte la Valentino Castellaneta per 71 a 61 dopo una bella gara ricca di azioni spettacolari e giocata con un buon ritmo da parte di tutte e due le squadre. Parte a spron battuto la squadra di casa che in tre minuti piazza un perentorio 10 a 2, ma Resta e Moliterni annullano il primo vantaggio chiudendo la prima frazione sotto di due. Darby in regia gioca bene segna e fa segnare, ne beneficiano a turno un po’ tutti e nel secondo quarto si vede una bella Olimpica che difende e corre, magari un po’ troppo sprecona da sotto (tanti i tiri sbagliati da sotto, ma tanti anche i secondi possessi dopo il rimbalzo offensivo). Il Castellaneta ha il merito di non abbattersi mai, nemmeno quando Teofilo in contropiede piazza una spettacolare schiacciata che fa venir giù il palazzetto. Ed infatti nel terzo quarto e successivamente nel quarto, gli ospiti si fanno sotto con Gaudiano (autentica spina nel fianco) che si carica la squadra sulle spalle. Ma alla fine l’olimpica prevale con una certa sicurezza e, praticamente, chiude la partita con due bombe di Altamura, lasciando il campo ai giovani under.

Nonostante qualche errore di troppo, se c’è una cosa che non si può assolutamente rimproverare alla squadra Gialloblu, è lo spirito di abnegazione, la voglia di lottare e la volontà che ci mettono in campo e quando tutto ciò si allinea al modo di giocare di Gesmundo l’Olimpica davvero diventa bella da vedere e ieri si sono visti davvero sprazzi di bel gioco che fanno sperare per l’aggancio playoff, anche se obbiettivamente le difficoltà del calendario sono altissime. Infatti Domenica prossima c’è da andare a sfidare l’Altamura sesta forza del campionato, squadra che, secondo noi, è la vera sorpresa del torneo e che dovrà/vorrà fare punti contro di noi se vuole preservare il posto play off. Discorso speculare per l’Olimpica che d’ora in poi dovrà affrontare ogni partita con la determinazione di una finale, ma questo i ragazzi dell’Olimpica lo sanno già.

OLIMPICA 71 VALENTINO CASTELLANETA 61

Darby 18, Barreiro 15, De Giorgio 11, Altamura 8, Teofilo 7, Okon 2, Vuovolo 2, Bacchini 8, Mansi, Russo. All: Gesmundo.

CONDIVIDI
  • DIBIASE

    Gentile redazione, ho capito che il giornalista che scrive di basket è tifoso dell’olimpica, ma qualche volta può anche scrivere la cronaca dell’ udas, ne è prova la grande vittoria sul Vieste capolista di domenica.Questo succede puntualmente ogni domenica.