I Carabinieri della Stazione di Cerignola, a seguito di serrata attività d’indagine conseguente ad attività informativa di iniziativa, hanno tratto in arresto in flagranza CIRULLI Alessandro, cerignolano, classe 1987, per detenzione illegale e ricettazione di arma da fuoco e munizioni, nonché detenzione illecita di sostanza stupefacente. I militari operanti, a conclusione di una laboriosa attività investigativa e mirati servizi di osservazione, controllo e pedinamento, sono intervenuti presso l’abitazione del giovane dove è stato rinvenuto: una pistola semiautomatica cal. 9×21, marca TANFOGLIO, con matricola abrasa, sulla quale si stanno svolgendo le dovute indagini per accertarne la provenienza delittuosa, 12 cartucce e 7 bossoli dello stesso calibro, 16 gr. circa di cocaina, 15 dosi di hashish del peso complessivo di 50 gr. circa, un bilancino di precisione ed un passamontagna. La sostanza stupefacente, la pistola, le munizioni ed il citato materiale sono stati sottoposti a sequestro. L’arrestato è stato associato alla Casa Circondariale di Foggia.

CERIGNOLA: 2 ARRESTI PER RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE E RICETTAZIONE, UN ARRESTO PER EVASIONE

A Cerignola, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato in flagranza, per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione, NEAGU Robert Valentin, nato in Romania, classe 1995. Il soggetto non ha ottemperato all’alt intimatogli dalla pattuglia automontata sulla S.P. 95 bis, dandosi alla fuga alla guida di una HYUNDAI Atos, ma è stato prontamente raggiunto e fermato dopo un pericoloso inseguimento. Il veicolo, risultato rubato in data 17 dicembre 2014 a Trinitapoli, è stato sottoposto a sequestro. L’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari.

Nel corso di un contestuale servizio, i militari della Stazione Carabinieri di Cerignola hanno arrestato in flagranza, per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione anche CODREANU Victor, nato in Romania, classe 1977. L’uomo, in Via Taranto, non ha ottemperato all’alt intimatogli dalla pattuglia automontata, dandosi alla fuga alla guida di un MALAGUTI Phantom F12 sprovvisto di targa, raggiunto e fermato dopo un inseguimento per le vie del centro. Il veicolo, risultato rubato in data 14 luglio 2003 a Cerignola, è stato restituito al proprietario e l’arrestato è stato posto ai domiciliari.

Sempre a Cerignola, i militari della locale Stazione Carabinieri, nel corso di controlli ai soggetti sottoposti da obblighi, hanno tratto in arresto in flagranza per evasione CONVERSANO Vito, cerignolano, classe 1962. L’uomo è stato sorpreso all’esterno della propria abitazione dove si trovava sottoposto agli arresti  domiciliari per ricettazione, commessa nel 2014 a Cerignola.

Questo slideshow richiede JavaScript.

CONDIVIDI