Continua la raccolta fondi per il progetto Yogaza… Un collettivo di stupende Yogine e Acrobate unite nell’intento di portare ancora formazione nel campo dello sport, delle arti fisiche e mentali al popolo palestinese, chiuso e segregato, confinato, all’interno di una minuscola lingua di terra che è la Striscia di Gaza: YOGAZA! Proiezione, venerdì 26 febbraio ore 20.30 presso Csoa Scurìa, a Foggia, di “A Sud-Est di Berlino Est” (Santamaria, Sforza – 2013) e dibattito con autore e attivisti operanti sul campo. A seguire cena Benefit e electro live set di Ulver Kaos.

Testimonianze di Luca Pellegrino e Valentina Peschechera, attivisti della Rete Italiana Ism – International Solidarity Movement in Cisgiordania. Proiezione di foto e video documenti sull’occupazione sionista in Palestina. Campagne in corso del movimento BDS – Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzioni. SINOSSI A Sud-Est Di Berlino è un video-documentario sul viaggio di Giuseppe Santamaria ed Emanuele Sforza con esperienze politiche e generazionali diverse, che convergono, però, nell’ateismo e nella curiosità che sin dalla nascita accompagna la loro “fame di Sapere”: LA QUESTIONE MEDIO-ORIENTALE. Il titolo pone l’accento su come i confini della GUERRA FREDDA si siano spostati, ma con dinamiche anacronisticamente simili: L’EREZIONE DI UN MURO. Tanti sono i paradossi che emergono dalle impressioni raccolte durante il viaggio che si sviluppa tra Gerusalemme e il suo asilo mutilato dal muro. Tra Hebron e la tomba di Abramo che accomuna le tre più grandi religioni (Cattolici, Ebrei e Musulmani) ma che preferiscono contenderla invece che pregarla in comunione e pace…tra Betlemme e i murales di Banksy e una Natività che farebbe invidia alle banche svizzere per la quantità di banconote di diversa nazionalità donate in beneficenza, moderne indulgenze… e tra Ramallah, capitale provvisoria dei Territori Palestinesi con la tomba di Yasser Arafat… tra check point, zone militarizzate e perquisizioni gratuite da parte delle forze dell’ordine israeliane.

CENA BENEFIT & LIVE SET ELECTRO Ai fornelli le responsabili del progetto Yogaza Al mixer Ulver Kaos

CONDIVIDI
  • Karim

    Scusate se disturbo, ma l’ Arabia Saudita, il Qatar che finanziano molti progetti per i loro popoli, finanziano anche i terroristi che massacrano i Cristiani in quei paesi e fuori, non possono dare dei soldi ai loro fratelli musulmani di Gaza?????