Sono tredici per l’Allianz Udas: i biancazzurri di Luigi Marinelli, nella ottava giornata di ritorno del campionato di Serie C Silver, hanno strapazzato per 110-80 l’Adria Bari. Gli ospiti sicuramente sapevano che non sarebbe stato facile espugnare il Pala “Dileo”, e l’inizio arrembante dei padroni di casa è eloquente: subito un parziale di 8-0 con le firme di Voss, Serazzi e Malat, rintuzzato da Delli Carri, avvicina i baresi al -2 un paio di volte. Serazzi ristabilisce le distanze ed il primo quarto si chiude 28-23 per gli udassini. La fisionomia della gara non cambia nel secondo periodo: sale in cattedra Falcone insieme a Marchetti, De Bellis e Maletta recuperano per gli ospiti; Tredici infallibile dalla lunetta chiude all’intervallo lungo sul +10. In apertura della seconda parte del match, Voss e Marchetti primeggiano, mentre Delli Carri e soci, pur giocando con grande impegno, non riescono proprio a rientrare in gara, così i baresi con molto anticipo alzano bandiera bianca. Normale amministrazione nell’ultima frazione ed il pubblico esulta per l’ennesimo trionfo dell’Allianz Udas: adesso settimana di allenamenti intensa, per preparare la trasferta di Ostuni, vincente di un punto (87-88) su Monopoli.

Per l’Olimpica Basket una bella vittoria, con qualche rudezza di troppo: i gialloblu allenati da Giovanni Gesmundo passano sul campo dell’Invicta Brindisi con il punteggio di 69-78. La sfida è stata più da sport da combattimento che da basket, soprattutto per i contatti al limite della regolarità dei giocatori brindisini, alcuni dei quali tollerati dalla coppia arbitrale. I ragazzi dell’Olimpica in ogni caso hanno stretto i denti in maniera encomiabile, dominando l’incontro sin dall’avvio, maturando anche un vantaggio di 17 punti. In alcuni frangenti si è visto un calo fisico, ma ciò non ha affatto influito sul risultato, portato a compimento con grande vigore: per la statistica quinto risultato utile consecutivo, per proseguire nella marcia playoff che promette di regalare ancora grandi emozioni ai tifosi gialloblu, giunti in terra brindisina con il loro carico di entusiasmo a seguire le gesta dei loro beniamini. Prossimo impegno il 20 febbraio contro la New Basket Lecce, sconfitta 59-81 dal Nardò.

CLASSIFICA ALLA VENTICINQUESIMA GIORNATA

Nuova Pallacanestro Nardò 44; Sunshine Bk Vieste, Allianz Udas Cerignola, Diamond Foggia 38; Webbin Angel Manfredonia 36; Libertas Altamura, Adria Bari 28; Olimpica Bk Cerignola, Cestistica Ostuni 24; JuveTrani 22; Bk Fasano, Virtus Ruvo di Puglia 16; Valentino Castellaneta 14; Francavilla 12; Action Now! Monopoli 10; New Basket Lecce, Invicta Brindisi 6.

CONDIVIDI