Cerignola rappresenta un punto di snodo stradale importante per la Capitanata e per la Puglia intera. Si tratta di uno dei pochi comuni con due svincoli autostradali, città dove la SP231 (ex s98) incontra la ss16bis. Da Cerignola passa l’arteria di principale connessione della Puglia con la Campania e la via di collegamento più veloce tra Nord e Sud sul versante adriatico.

Sulla scorta di tali premesse e in vista della prossima programmazione europea in tema di infrastrutture si inserisce la proposta spot lanciata da Forza Italia a Cerignola. Un post sulla pagina Facebook del gruppo dal titolo «Tangenziale Ovest».

«Il progetto di variante tra la Ss16 ed il casello autostradale di Napoli dovrà vederci impegnati in una grande squadra – fanno sapere gli azzurri -. Il dibattito dovrà iniziare in Comune con il Sindaco Metta e poi portarlo in prima battuta a conoscenza delle commissioni parlamentari Infrastrutture & Trasporti (Camera), Lavori Pubblici (Senato). Nel contempo occorrerà dialogare con l’Anas e tenere pronti la Regione Puglia e l’Unione Europea per i finanziamenti strategici».

Si tratta indubbiamente di una programmazione a lungo termine, ma soprattutto potrebbe risultare complesso avviare quel dialogo interistituzionale necessario per portare a compimento l’opera, individuandone, tra le altre cose – le possibili linee di finanziamento. «Un progetto difficile ma realizzabile» concludono ottimisticamente i forzisti.

  • Polifemo

    Sono cinquant’anni che esiste il progetto………..
    sono le persone valide che mancano.

  • concervello

    Il mio voto a chi la fa realizzare

  • IL GIUSTIZIERE

    A CERIGNOLA NON CI SONO PERSONE GIUSTE PER FAR ALZARE QUESTO BELLISSIMO PAESE

    • gino lopane

      ……………………..C’é “costo zero”, la Gentile miliardaria comunista, Giannatempo “doppiorhum”, i Valentino con la loro fame atavica, evoglia a far decollare CERIGNOLA!!!!!!

  • Simone

    Sinceramente trovo inutile quest’opera per 1 motivo: chi viene da foggia (quindi dalla ss 16) entrando nell’abitato di Cerignola ha poca strada da fare per arrivare a via Melfi e raggiungere l’autostrada per Napoli. Chi viene dall’A14 invece ha direttamente il bivio dopo Canosa e non deve nemmeno uscire sull’autostrada. Al limite si potrebbe pensare una bretella di collegamento tra l’uscita della superstrada su via USA e via Melfi per evitare il passaggio su via Ponente.

    • Polifemo

      Servirebbe eccome.
      Tale opera in primis eviterebbe l’ingresso di autotreni in città e permetterebbe di far defluire il traffico che intasa le strade con conseguente aumento dell’inquinamento.