Attraverso una intensa attività di controllo, finalizzata alla prevenzione e repressione di reati contro il patrimonio, ed in particolare di furti su mezzi pesanti, avviata nel mese di febbraio, la Polizia di Stato ha denunciato otto persone con l’accusa di ricettazione, riciclaggio e truffa.

Gli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Stradale della Puglia, unitamente a personale della Sottosezione della Polizia Stradale di Trani, hanno sequestrato, a Foggia, circa 8000 kg di tonno in scatola ed alimenti similari, per un valore commerciale di circa 130.000 euro, provento di furto in danno di una azienda sita in Roseto degli Abruzzi (Te).

Inoltre, a Cerignola, sono stati sequestrati 48 colli contenuti, ognuno, un set di  tre valigie per un valore commerciale di 8000 euro circa, provento di truffa in danno di una nota ditta di valigeria sita in Campodarsego (Pd) e, prodotti alimentari, per l’igiene della persona e della casa, per il valore commerciale di circa 250.000 euro, provento di furti consumati in varie zone del territorio italiano in danno di aziende e di autotrasportatori.