Si era già messo alla guida del mezzo pesante il malvivente che ieri sera, alle ore 23:00 circa nella Zona Industriale di Cerignola, ha tentato di rapinare un tir carico di prodotti per la cura e l’igiene personale che sostava nella zona est della città. Almeno cinque le persone intervenute, secondo le prime ricostruzioni fornite dalla vittima, un 48enne di Cerignola, tutte a volto coperto e armate di fucile.

La dinamica dei fatti ha visto l’autotrasportatore preso in ostaggio nella vettura, una Land Rover bianca, per poi essere abbandonato sulla SS 16 bis, mentre uno dei malviventi si è impossessato del tir, mettendosi alla guida. Mentre si stava avviando, però, il rapinatore è stato bloccato da un collega della vittima che lo ha messo in fuga sventando, di fatto, la rapina. Questi, quindi, è fuggito a piedi nelle campagne circostanti facendo perdere le proprie tracce mentre il tir, con l’intero carico, è stato recuperato.

La vittima, shockata, si è recata presso la Caserma dei Carabinieri per sporgere formale denuncia e spiegare l’accaduto. I militari stanno verificando la presenza di telecamere a circuito chiuso della zona per cercare di ricostruire nel dettaglio l’intero episodio.