Una vittoria per parte nella doppia sfida Cerignola-Molfetta del quindicesimo turno del campionato di serie D, ed entrambe le partite sono terminate al quinto set. La Fmi Shop Pallavolo Cerignola perde il primo punto stagionale, ma riesce a vincere la resistenza dell’Asdam Pegaso 93 Molfetta, imponendosi al tie break (25-20; 22-25; 19-25; 25-23; 13-15 i parziali). Una gara vibrante e a tratti molto nervosa, con le padrone di casa all’ultima chiamata (o quasi) per contendere ancora alle ofantine il primato matematico nel girone A. La squadra di Michele Valentino è scesa in campo con Ancora al palleggio e Tortora opposto; Vantaggiato e Santo laterali; Mastrototaro e Mancino centrali e Rubino libero. Partenza non eccelsa delle fucsia, che accumulano un forte ritardo e non riescono a rimontare nel primo set; nei due successivi però, la capolista presa per mano da capitan Tortora ribalta tutto. E’ un big match e lo si avverte in campo, con l’Asdam che in un rocambolesco quarto periodo giocato sul filo dell’equilibrio allunga l’incontro al quinto set. Anche nel tie break è una battaglia: la Fmi Shop tira fuori tutto il suo carattere e conquista la quindicesima vittoria stagionale, con l’obiettivo primo posto aritmetico ormai vicinissimo. Nel prossimo turno, la Pallavolo Cerignola riceverà in casa il Giovinazzo, terza forza del torneo.

Ancora un tie break negativo per la Dilillo Libera Virtus, che si arrende al Molfetta Volley (20-25; 25-14; 15-25; 25-20; 9-15 i parziali). Lino Pollo schiera: Fagnillo alzatrice e Sparapano sulla diagonale; Mansi e Grazia Palladino attaccanti; Cavaliere e Gammino centrali e Cianci in difesa. Perso il primo set, nel secondo le gialloblu carburano con gli innesti di Dirienzo e Francesca Mansi, pareggiando i conti con grande autorità; tuttavia, non si verifica la spinta derivata da un così largo margine acquisito col pareggio e le ospiti tornano a condurre. Il match sembra chiuso nel quarto parziale, ma le virtussine (con una ottima Sparapano al servizio) rimontano più di dieci punti di distacco e conquistano la possibilità del quinto set. A questo punto però, le giovanissime cerignolane non hanno più energie e lasciano il successo alle avversarie. La Dilillo sale a 4 punti e, domenica, andrà in trasferta a Ruvo in un confronto forse decisivo per evitare l’ultimo posto nel raggruppamento.

CLASSIFICA ALLA QUINDICESIMA GIORNATA

Fmi Shop Pallavolo Cerignola 44; Asdam Pegaso 93 Molfetta 38; Gsd Vb Giovinazzo 28; Justbritish Volley Bitonto 27; Molfetta Volley 22; Robur Bitonto 21; Tecnoswitch New Volley Ruvo, Città Bari Volley Bitetto 17; New Axia Volley Barletta 9; Dilillo Libera Virtus 4.