Si è svolta dall’1 al 3 marzo, presso Il Polo Museale Civico di Cerignola, la Mostra “Shoah, il ricordo”. Con ente capofila il Circolo Scolastico Marconi, diretto da Maria Luigia Distaso, in collaborazione con gli Istituti Comprensivi Carducci-Paolillo, Don Bosco-Battisti e l’Istituto Tecnico Economico “Alighieri” che si è occupato della parte grafica del progetto, in questi tre giorni le varie scuole cittadine hanno visitato l’evento che ha come fine quello di non dimenticare le sofferenze di chi ha vissuto quegli orrori terribili; gli splendidi lavori prodotti dai ragazzi delle scuole coinvolte hanno messo in evidenza cosa è stato l’olocausto, i maltrattamenti subiti dalle persone di ogni genere e razza in quegli anni drammatici, ma anche le storie di chi si è salvato e porta ancora dentro di sé quanto successo. Un attento lavoro di memoria per sensibilizzare ciascuno di noi, in un momento storico come quello attuale, scandito da eventi drammatici. Nella introduzione del primo marzo, in una sala gremita, la dirigente Distaso ha sottolineato quanto tutto ciò che è stato fatto dalle varie scuole è in sintonia con i drammi che stanno circondando il mondo, dal terrorismo ai migranti che cercano rifugio dalle guerre, dobbiamo essere solidali ed affrontarli con la giusta determinazione. Nelle varie sale del Polo Museale Civico ci sono state le letture di brevi poesie, esecuzione di colonne sonore di film inerenti quei drammatici anni, flashmob e l’esposizione dei vari lavori fatti dalle diverse scuole che hanno operato nel progetto in rete. 

Questo slideshow richiede JavaScript.