Depuratore

Il problema del cattivo odore in città continua ad interessare l’intero territorio cittadino. Non cala l’attenzione nei confronti dell’impianto di depurazione, individuato nelle scorse settimane come non unico responsabile dell’olezzo. Sono pertanto in corso interventi coordinati tra amministrazione e AQP in materia di depurazione.

«L’Acquedotto Pugliese – scrive l’assessore all’ambiente Antonio Lionetti in una nota stampa – ha garantito immediati provvedimenti strutturali all’impianto, tra l’altro pianificati da tempo, sebbene abbia fatto notare che è ancora troppo diffusa la malsana abitudine di far confluire nelle fogne cittadine scarichi non legittimi e che non ponendo un freno a tale errata consuetudine non si otterrebbero comunque risultati apprezzabili. In tal senso – prosegue -, ho dato mandato all’Ufficio Ambiente per avviare una specifica attività di controllo, che interesserà tutti gli opifici cittadini, tesa a verificare l’osservanza della normativa in vigore sia in materia di smaltimento dei reflui e sia in merito al controllo delle emissioni in atmosfera, derivanti dai processi lavorativi che comportano ripercussioni di natura odorigena e sonora».

CONDIVIDI