Seconda trasferta in pochi giorni per l’Audace Cerignola che, dopo il vittorioso recupero contro la Madre Pietra Apricena, domani scenderà in campo per affrontare il Real Siti. L’incontro è valido per la 26ma e quartultima giornata del campionato di Promozione, un torneo che non ha ultimato di regalare soddisfazioni agli ofantini. Sul terzo derby foggiano consecutivo per i ragazzi di Massimo Gallo incombe però l’incognita maltempo: le previsioni meteo sono tutt’altro che incoraggianti e, dato il fondo in terra del “San Rocco” di Stornara, si potrebbe giocare in un misto di fango e pozzanghere, per la cui regolarità spetta all’arbitro decidere. Già nell’infrasettimanale contro lo Sporting Ordona, si è giocato in condizioni al limite della praticabilità e dunque bisognerà tenere questo fattore in debita considerazione. Il gruppo cerignolano sta benissimo, non potrebbe essere altrimenti in seguito a due successi entrambi con quattro reti realizzate: nello specifico, il poker ad Apricena ha evidenziato il grande cinismo dei gialloblu, i quali hanno subito per un tratto l’iniziativa blugranata, per poi scatenarsi nella ripresa, imponendo gioco e qualità. Fra i protagonisti, indubbiamente Roberto Marinaro: il portiere under ha sventato con grande bravura una occasione apricenese, tenendo il risultato in parità nel loro momento di maggiore spinta. Per la sfida di domani, il tecnico delle “cicogne” ha in mente di proseguire sulla strada intrapresa da qualche domenica: pochi e mirati cambi per ruotare tutta la rosa e dare la possibilità a ciascun elemento di staccare presenze in questo finale di campionato.

Il Real Siti insegue i playoff, nella appassionante corsa che coinvolge numerose formazioni: attualmente è sesto a 37 punti, ma ad un solo punticino dal San Marco, quinto. Il computo totale parla di dieci vittorie, sette pareggi ed otto sconfitte: la compagine che ha riunito Stornara e Stornarella vanta la seconda miglior difesa del girone, alle spalle dell’Audace, con 17 gol al passivo. La squadra allenata da Ciurlia sembra in leggera ripresa dopo un mese di gennaio assai povero di risultati, che ne hanno determinato l’abbandono alle primissime posizioni: giovedì è arrivato un pareggio dallo 0-2 contro l’Ordona, mentre domenica scorsa i verdibiancazzurri sono stati sconfitti di misura a Rutigliano. Non segna tantissimo il Real Siti e non ha un cannoniere principe: ben dodici i marcatori singoli, con Mazzanti ed Umbriano a svettare con cinque centri; un buon organico, fra cui si segnalano il portiere Delli Carri, gli attaccanti Bruno e Iungo. Calcio d’inizio alle ore 15, fischietto designato il sig.Giuseppe Doronzo della sezione di Barletta, alla seconda direzione stagionale con i gialloblu.

CONDIVIDI