E’ nato a Cerignola il Comitato di raccolta firme per sostenere il trasferimento del Commissariato di P.S. presso l’Ex-Tribunale “#fermalacriminalità”. «Una iniziativa di fondamentale importanza – racconta il promotore, l’ex-assessore Michele Romano – necessaria per avviare il lavoro di innalzamento del presidio da secondo a primo livello».

Nel 2015 l’amministrazione guidata da Antonio Giannatempo destinava a sede del Commissariato di Polizia di Stato il Palazzo già sede dell’ex Tribunale con la delibera n. 7. Lo scorso 19 febbraio la Giunta Metta ha revocato tale delibera (con la delibera n. 40) adducendo motivazioni prevalentemente economiche. Immediatamente si è levata l’opposizione, contraria a tale provvedimento, e diversi gruppi di cittadini che individuano nella sicurezza uno dei temi fondamentali da affrontare a Cerignola.

«Siamo contro il provvedimento di revoca della delibera, che fu fatta col preciso obiettivo di offrire una sede più idonea al presidio di sicurezza della città, presidio per il quale ottenemmo all’epoca la promessa di particolare attenzione da parte del Ministro Alfano. Oggi questa amministrazione ha irresponsabilmente revocato tale atto, nascondendosi dietro il milione e mezzo di euro preventivato, non si sa da chi e a che titolo, per l’adeguamento del plesso».

Infatti secondo il comitato la cifra parrebbe essere nettamente inferiore e con il canone versato dal Ministero si potrebbe addirittura accendere un mutuo per i lavori di adeguamento e miglioramento, laddove necessari. «Scenderemo in strada e raccoglieremo firme e adesioni. In molti non hanno mandato giù la revoca di questo provvedimento. Viene da pensare che la sicurezza non è una priorità per questa amministrazione».

  • aahahahahahh

    E i piccioni morti?

    • Esatto

      E le bamboline . Una cosa sola deve accendere il Sig . Romano è certamente questo non è il mutuo ma se stesso . I problemi sono statali e il comune deve risolverli . Va va va

  • La bambola La Bella di Cerigno

    Ma siete solo ridicoli. Avete rovinato Cerignola.Spostando il Commissariato fermerete la criminalità? Quali promesse sono state fatte? Quali atti dimostrano un interesse del ministero ad alzare il commissariAto al primo livello? Sapete almeno di cosa parlate? Da quando la criminalità si sconfigge con il trasferimento di un commissariato? Continua assessore romano a pettinare la bambola La Bella di Cerignola, quella iniziativa da te proposta per incrementare l’economia imprenditoriale di cerignola. Quella si che fu l’iniziativa che contraddistinse la Vostra amministrazione. Perché non dite a quali amici avevate promesso di affidare i lavori di adeguamento?

    • rita

      e’ fondamentale avere i giusti spazi per operare. dov’è adesso il commissariato si rimane bloccati nelle operazioni di urgenza e particolari. l’allocazione è fondamentale, poi magari arrivano anche piu’ polizziotti. cerchiamo di migliorare la situazione con una sede migliore. poi si vede per il resto. ma nessuno può considerare l’attufale sede consona.

      • RRR

        FIRMIAMO TUTTI

  • filippo

    per fermare la criminalita occorre ritornare alla lira.meno tasse e si risolve tutto

  • Realtà

    Scusate ma non è meglio che lo Stato Italiano i soldi che paga al proprietario (privato)dello stabile ove ha sede il Commissariato, lo paga al Comune per lo stabile del Tribunale?

    • gerry

      Sono pienamente daccordo con Lei.
      Serve una struttura dinamica ben strutturata e che si veda fisicamente, non ben nascosta in una via che non da sicurezza agli stessi operatori della sicurezza e degli abitanti che li ci abitano. A questi più uomini e leggi severe per chi le straghedisce.

  • Mister x

    se non sbaglio vi è divieto di pagamento di affitto da un’amministrazione all’altra, quindi il commissariato potrebbe andare al tribunale ma aggratis

    • Realtà

      Si forse ha ragione lei, ma perchè l’ex l’hotel delle nazioni non andrebbe bene?