Il 2 aprile si celebra la IX Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo, sancita dalle Nazioni Unite con la risoluzione 62/139 del 18 dicembre 2007; si tratta di un evento internazionale importante e necessario a stimolare l’impegno per il miglioramento dei servizi e per la promozione della ricerca. Eventi e manifestazioni vengono organizzati in questa giornata per sensibilizzare le istituzioni e informare i cittadini sull’autismo. Inoltre, da un paio d’anni Autism Speaks, la più grande organizzazione mondiale per promuovere la ricerca scientifica sull’autismo, ha lanciato un’iniziativa battezzata “Light it up blue” per sensibilizzare l’opinione pubblica: i monumenti del mondo, da New York a Rio de Janeiro, da Sidney a Roma, si illuminano di blu a testimoniare la sensibilità delle Città rispetto alla problematica dell’autismo.

Anche quest’anno Cerignola il 2 Aprile in occasione della IX Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo, aderisce all’iniziativa “Light it up blue” illuminando di blu la facciata del Teatro Mercadante. Questo evento è promosso dall’Associazione Insieme per l’Autismo – Un Mondo dentro il Mondo – Onlus con la collaborazione dell’Associazione culturale “Amici del buongusto” e con il patrocinio del Comune di Cerignola.

Sempre per celebrare la giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo l’ Associazione Insieme per l’Autismo – Un Mondo dentro il Mondo – Onlus in collaborazione con l’Associazione culturale “Amici del buongusto” e del Comune di Cerignola, al fine di sensibilizzare ed informare sull’autismo, il 1° Aprile presso il Teatro Mercadante di Cerignola ha organizzato il concerto “INSIEME SI PUO’ IN ARMONIA”, con la partecipazione dei Blue Dream, un gruppo musicale formato da adolescenti autistici e normodotati e da operatori, l’orchestra del Liceo “Poerio” di Foggia, e ‘l’amico speciale’ Savino Zaba, volto televisivo e storico conduttore radio RAI.
Il ricavato della serata servirà per sostenere le attività di promozione sociale dell’associazione in particolare per finanziare un progetto diretto alla formazione di una nuova figura professionale specializzata nell’inserimento lavorativo delle persone con autismo.