Ottima prestazione dell’Iposea Udas Volley che in un colpo solo ritrova la vittoria, il bel gioco e inverte il trend negativo dell’ultimo periodo, così come auspicato prima della gara di ieri pomeriggio. Con Locorotondo il match termina tre set a zero (23-25/20-25/14-25), successo che permette alla compagine cerignolana di issarsi in solitaria al secondo posto in classifica con 41 punti. Gli allenatori udassini Leo Castellaneta e Roberto Ferraro confermano la formazione delle ultime gare: il palleggiatore Leone, l’opposto Toma, i centrali Mancini e Mitidieri, gli schiacciatori Durante e Garofalo e il libero Bisci. Locorotondo risponde con la diagonale formata dal regista Longo e l’opposto Losco, al centro De Serio e Scoppelliti, i laterali Primavera e Tartaglione e il libero Nero.

Gara piacevole fin dalle prime battute: le due squadre giocano a viso aperto e lottano su ogni palla. I padroni di casa provano subito a scappare nel punteggio, ma prima del secondo time-out tecnico l’Iposea Udas Volley riesce a impattare e a superare gli avversari con dei muro-punto di Mancini, Leone e Toma. Il finale di set è ancora vibrante e si gioca punto a punto. Sul 23 pari, prima un attacco out dopo un lungo scambio e poi un colpo di Garofalo, permettono ai biancoazzurri di conquistare il parziale. Il secondo set parte sulla falsariga di quello precedente. A differenza del primo, è l’Iposea Udas Volley ad avere l’inerzia della gara con Locorotondo che prova a restare in scia. Le squadre vanno avanti a strappi e a break di due, massimo tre punti consecutivi. La compagine cerignolana concede poco: un tocco morbido di Mitidieri e un attacco out consentono all’Iposea Udas di portarsi sul due a zero.

Dopo un avvio equilibrato, il terzo parziale è un monologo della formazione udassina. Locorotondo sembra aver tirato i remi in barca e la rimonta si infrange sulla difesa biancoazzurra. Si susseguono in rapida successione battute insidiose, muri e attacchi vincenti: l’Iposea Udas suggella così con un colpo di Toma in diagonale una prestazione super. «Oggi abbiamo disputato una grande partita – commenta a caldo il tecnico Leo Castellaneta – e siamo stati bravissimi in alcuni fondamentali, come la battuta e il muro. La squadra ha giocato in maniera compatta ed ha espresso in campo quanto di buono fatto nell’ultima settimana di allenamento».

Il prossimo impegno è il derby con la Volley Capitanata. «Sarà una gara complicata – dichiara il palleggiatore Michele Leone -. Di fronte avremo una squadra che lotta per la salvezza. Noi dovremo trovare le giuste motivazioni proprio perché è un derby e, con l’aiuto del pubblico, riusciremo a fare bene». Nel prossimo turno di campionato valido per la 9° giornata di ritorno, dunque, l’Iposea Udas Volley affronterà al “Pala Di Leo” la Volley Capitanata. La gara è prevista per sabato 9 aprile alle ore 18:30.

CLASSIFICA ALLA VENTUNESIMA GIORNATA

Gis Pallavolo Ottaviano 60; Snav Folgore Massa, Iposea Udas Cerignola 44; Tya Marigliano 39; Prisma Asem Bari 33; Pallavolo Andria 30; Gapvolley Acquarica Taviano 28; Happy Network Gioia del Colle 25; Elisa Volley Pomigliano, Volley Capitanata 22; Volley Locorotondo Castellana 17; Caffè Cappuccini Tricase 12; Rione Terra Pozzuoli 8.

CONDIVIDI