Banda ultralarga in tutti i 258 comuni della Puglia: si passerà dagli attuali collegamenti Adsl, ai 30 Megabit garantiti ovunque, fino a raggiungere i 100 Megabit nel breve periodo. L’impegno vale 120 milioni, dei quali 80 del Fesr 2014-2020 e 40 del Pon Imprese e Competività. È l’esito dell’incontro che si è svolto a Roma al Mise tra l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Loredana Capone, e Raffaele Tiscar, vicesegretario della Presidenza del Consiglio. “Si è trattato di una riunione importante – dice l’assessore – per proseguire il nostro impegno per la banda ultralarga in tutti i comuni della Puglia. Ai 170 già finanziati, dunque, si aggiungono tutti gli altri comuni, in modo che l’intero sistema territoriale ed economico della Puglia sia più competitivo. “L’incontro – prosegue – è stato propedeutico alla firma di un Accordo di programma sulla Banda ultralarga tra Mise e Regione Puglia per completare le opere in fibra ottica in Puglia”. (ANSA)

  • Francè

    Che tempo di attuazione ci vorrà?

  • Fabio

    Ma se non c’è neanche l’Adsl alla zona industriale ?!?!