Di nuovo tutte in campo le formazioni di volley cerignolano: Cav Libera Virtus ed Iposea Udas impegnate in B2, manca un ultimo passo alla Fmi Shop Pallavolo Cerignola per conquistare la promozione in serie C. Il sestetto di Michele Drago affronterà domenica (ore 18) la non impossibile trasferta a Montescaglioso: le lucane sono penultime nel girone H con soli 8 punti e dunque sulla carta non dovrebbero rivelarsi avversario insormontabile. Dal canto loro, le gialloblu hanno bisogno assolutamente di vincere: nell’ultimo turno giocato (nello scorso weekend si è osservato un turno di riposo) è arrivata la sconfitta a Baronissi, che ha complicato la corsa al secondo posto; le salernitane infatti hanno scavalcato la Libera Virtus e si sono portate a +2. Ci sono anche da cancellare gli ultimi due ko esterni -a Baronissi appunto e prima ancora a Torre Annunziata-, per rendere inattaccabile almeno la terza piazza e non lasciare spazio alla rimonta dell’Assitec 2000 Sant’Elia. Tribuzio e compagne sanno che si giocano molto in questo ultimo mese di stagione regolare: dal via del campionato le ofantine hanno sempre occupato le zone di vertice, quindi è il momento di serrare i ranghi e giocarsi poi il tutto per tutto nei playoff.

Domani al pala “Dileo” (ore 18.30) l’Iposea Udas riceverà il Volley Capitanata Foggia nella 22ma giornata del torneo maschile: con il successo di Locorotondo, i ragazzi del duo Castellaneta-Ferraro hanno ufficialmente raggiunto l’obiettivo della permanenza nella B unica del prossimo anno. Non sarà però uno spezzone finale insignificante per i biancazzzurri, che lottano per agguantare il secondo gradino del podio, occupato attualmente in coabitazione con la Snav Folgore Massa. La compagine udassina si impose nettamente all’andata contro i foggiani, i quali sono alle prese con una difficile situazione di classifica: con 22 punti assieme a Pomigliano, il Volley Capitanata staziona in zona retrocessione e la salvezza dovrà essere conquistata in volata. I dauni arrivano al match sulla scia di tre tie break consecutivi (due vinti, uno perso), indice comunque di spirito e determinazione tutt’altro che smarriti.

In serie D femminile, secondo round della doppia sfida Cerignola-Gioia del Colle: domani sera alle 21, la Fmi Shop Pallavolo Cerignola ospita la Puglia in Rosa per apporre il sigillo finale ad una memorabile stagione. Le giocatrici di Michele Valentino, imbattute in campionato e vincitrici della coppa Puglia, cercano la vittoria numero 20 per tagliare il traguardo della serie C. Le fucsia nella finale di andata si sono imposte con uno 0-3 che ha messo più di un’ipoteca sul verdetto conclusivo: basterebbe anche una sconfitta al tie break per la festa. Una marcia impressionante che Tortora e compagne non vorranno certo interrompere sul più bello: prevista una coreografia di rilievo ed una sfida da seguire con grande attenzione. Anche la Dilillo Libera Virtus vuole completare l’opera, ma con obiettivo diverso: dopo il 3-0 inflitto alla Pallavolo Gioia in gara 1 della prima fase playout, domani le giovanissime di Lino Pollo alle 16 scenderanno in campo nella Murgia per tenere vive le speranze di salvezza. Una settimana fa, la prova assai concreta delle virtussine si è chiusa con la prima vittoria secca dell’annata: è necessario ripetersi per passare al turno successivo e proseguire sulla strada dei progressi intrapresa da ottobre.