Continua il momento positivo per l’Iposea Udas Volley che trionfa per tre set a zero (25-19/25-22/25-18) nel derby foggiano con la Volley Capitanata. I tecnici cerignolani Leo Castellaneta e Roberto Ferraro schierano la diagonale formata dal regista Leone e l’opposto Toma, i centrali Mancini e Mitidieri, gli schiacciatori Durante e Garofalo e il libero Bisci. L’allenatore della Volley Capitanata, Pino Tauro, schiera il palleggiatore Marcone, l’opposto Nitti, al centro Porro e Corteggiano, i laterali De Martino e Fuentes e il libero Pellegrino. La gara parte in maniera blanda: le due squadre giocano comunque con grande concentrazione perché la posta in palio è alta. L’Iposea Udas Volley ha l’obiettivo di mantenere il secondo posto in classifica, gli ospiti cercano importanti punti salvezza. Il match, all’inizio, è abbastanza equilibrato e si gioca punto a punto. Piccolo break degli udassini prima del secondo time out tecnico, grazie a un ace di Toma e a un attacco di Durante. La squadra foggiana non riesce a ricucire il gap e l’ingresso di Lanzone alla battuta mette in ulteriore difficoltà gli ospiti. L’Iposea Udas si allontana sempre di più e un primo tempo di Mitidieri mette fine alle ostilità del primo set.

La compagine cerignolana imprime il proprio gioco anche nel secondo periodo. Ottime le percentuali al muro e in battuta, fondamentali nei quali gli udassini eccellono da inizio stagione. La formazione ospite questa volta reagisce e recupera cinque punti di svantaggio. Il finale è vibrante, si gioca punto a punto. Un tocco di Garofalo porta i suoi sul 19 pari. I tecnici cerignolani giocano la carta Montagna per alzare il muro. L’accelerata decisiva arriva sul finire del set, grazie alla determinazione in difesa e alla precisa ricostruzione in attacco. I padroni di casa vanno così sul due a zero. Anche in questo caso, come accaduto la settimana scorsa a Locorotondo, il terzo set è un monologo udassino. Ben tre muri consecutivi (Durante, Leone e Mitidieri) permettono ai cerignolani di conquistare subito un vantaggio importante. Dopo il primo time out tecnico, nell’Iposea Udas Volley fa il suo esordio il secondo libero, il 17enne Michele Raffaele. I biancoazzurri giocano con scioltezza e fluidità per tutto il resto del parziale, consci della superiorità espressa soprattutto in battuta e al muro. Ed è proprio una murata del centrale Mitidieri che permette alla squadra cerignolana di conquistare il punto decisivo.

«Siamo contenti di aver regalato una soddisfazione al nostro pubblico, dopo le ultime prestazioni non esaltanti – commenta a fine gara l’opposto Jonathan Toma -. Abbiamo ricominciato a macinare gioco ed è il giusto epilogo per come ci stiamo allenando in settimana e per terminare nel migliore dei modi la stagione». Finale di campionato molto serrato, domenica prossima è in programma la trasferta contro Gap Edilcent Acquarica Taviano. «Sarà una gara tosta – afferma l’allenatore Leo Castellaneta – perché la squadra leccese ci ha messo in difficoltà all’andata e si è rinforzata a gennaio. Noi dobbiamo continuare su questa strada e raggiungere i nostri obiettivi». La prossima gara, dunque, valida per la 10° giornata di ritorno del girone G di serie B2 è in programma domenica prossima alle ore 18 a Taviano, in provincia di Lecce.

CONDIVIDI