«I parchi, i giardini, i viali, le aree a verde della Città le abbiamo trovate in totale stato di degrado. In cassa abbiamo trovato sperperi,  denari buttati, regalati agli amici, ma nemmeno un euro da investire. Come per ogni altra esigenza della Città abbiamo  cominciato da sotto zero. E con tanta fatica siamo arrivati alla soluzione. Da giorni siamo all’opera». Così scrive in una nota stampa di questa mattina il Sindaco di Cerignola Franco Metta in riferimento alle operazioni di ripulitura di alcuni parchi cittadini e di diverse altre aree della città.

«Ripulitura totale e generale, di cui fingono di non accorgersi le due minoritarie categorie di cittadini, costituite dai saccenti inoperosi, e dagli sciacalli, profeti di sciagure», continua Metta.

«Tutta la Città sarà interessata» afferma seccamente il Sindaco. «Parco 2 Giugno lunedì sarà ripulito completamente. La zona di via Milano. E mercoledì arriveremo alle Fornaci. Non è e non sono interventi straordinari, ma è la premessa organizzativa per metterci a sistema e per scongiurare le condizioni di degrado che abbiamo ereditato. E dopo il verde, gli interventi integrali di ripristino riguarderanno tutte le strade e i marciapiedi della Città».

  • antonio

    E la zona industriale ?

    • Ospite

      Be quella è insalubre e dovete chiudere e andare via tutti.
      Bravo il Sindaco e ill’ustre Lapićcirella

  • Gino Lopane

    VOGLIAMO CREDERCI!!!!!! Anche se sembra che il SIndaco ci stia facendo un favore………..ma ci va bene lo stesso!!!!!! Per quanto riguarda i “saccenti” e gli “sciacalli” bisognerebbe non ascoltarli, se no faceim nott.

  • giovanni

    Magari è come dice il Sindaco???!!! bravo Sindaco!?!? e del canile che si dice?!!? ho letto che è stato sequestrato dal Sindaco come zona infetta ma che di tutto cio che il Sig. Sindaco aveva ordinato non era stato fatto niente.