Dopo due sconfitte esterne consecutive, la Cav Libera Virtus torna a fare bottino pieno lontano da casa, superando senza difficoltà particolari la Severiana Montescaglioso 0-3 (19-25; 15-25; 17-25 i parziali). Mister Drago parte col 6+1 titolare, formato da: Altomonte in regia e Carlozzi opposto; Martilotti ed Angelova laterali; Tralli e Piemontese centrali, più Tribuzio libero. Coach Esposito replica con: Paternoster al palleggio ed Abrescia sulla diagonale; Tomatelli e Manzo attaccanti; Ragone e Sorrentini sottorete e Scalise in difesa. Partenza blanda per entrambe le squadre, tant’è che al primo timeout tecnico le ospiti sono avanti di misura (7-8): nonostante qualche errore di troppo, il tasso tecnico delle ofantine prevale sulle volenterose padrone di casa, che restano a contatto (13-16). La prima linea della Cav riesce a colpire dividendo i punti fra Martilotti, Angelova e Carlozzi, dalla parte opposta invece non si trovano le giuste misure e si arriva al primo cambio di campo. Nel secondo set il copione resta identico, Cerignola conduce le danze e Montescaglioso insegue (6-11): bene Piemontese in posto 3, mentre Martilotti risulterà la più prolifica della frazione fra le cerignolane. Un piccolo passaggio a vuoto porta il sestetto materano dal 6-11 al 9-11, poi però le virtussine allungano e non si distraggono, aumentando il divario dalle avversarie. L’occasione è propizia per gli ingressi di Nuovo per Piemontese sul 12-18 e di Valecce in luogo di Tribuzio sul 12-21, in un match ormai indirizzato sulla strada della Cav.

Nel terzo periodo c’è la conferma di Nuovo ed il match resta sempre tranquillo per le gialloblu: grazie alla battuta efficace di Carlozzi a più riprese, ai punti di Tralli ed Angelova e gli aces di Altomonte, la Libera Virtus gioca in scioltezza, tenendo a bada le rivali, con la Tomatelli ultima ad arrendersi. Al rientro dal secondo timeout tecnico (11-16), Valecce riprende il posto il seconda linea e poco più tardi è il turno di Albanese per capitan Martilotti: per la schiacciatrice foggiana due realizzazioni, così come per l’altra subentrata Nuovo. Arriva così una vittoria che permette di distanziare l’Assitec 2000 Sant’Elia, ora lontana sei punti: nel prossimo turno, al pala “Dileo” renderà visita l’Accademia Benevento, mentre le laziali saranno ancora a riposo. Con un ulteriore risultato pieno, la Cav sarebbe virtualmente ai playoff, perché basterebbe poi un punto nelle ultime due sfide da giocare prima della fine della regular season.

Ecco il tabellino della Cav Libera Virtus Cerignola, con le giocatrici andate a referto ed i relativi punti realizzati:

Altomonte 5, Carlozzi 10, Martilotti 9, Angelova 10, Tralli 8, Piemontese 5, Nuovo 2, Albanese 2, Tribuzio (L1), Valecce (L2).

CLASSIFICA ALLA VENTIDUESIMA GIORNATA

Costruzioni Papa Altino 53; Due Principati Baronissi 45; Cav Libera Virtus Cerignola 43; Assitec 2000 Sant’Elia 37; Givova Scafati 32; Pallavolo Minturno 30; Accademia Benevento 24; Centro Kos Potenza, La Mimosa Teatina Chieti 21; Fiamma Torrese 20; Severiana Montescaglioso 8; Volare Olimpia Benevento 2.

CONDIVIDI