Battendo 3-1 l’Accademia Benevento (25-17; 25-27; 25-17; 25-23 i parziali), la Cav Libera Virtus ottiene virtualmente la qualificazione ai playoff promozione per la B1: a tre giornate dalla fine infatti, le ofantine hanno nove punti di vantaggio sull’Assitec 2000 Sant’Elia, che occupa la quarta posizione. Solito 6+1 schierato da mister Drago: Altomonte al palleggio con Carlozzi sulla diagonale; Martilotti ed Angelova martelli; Tralli e Piemontese centrali, più Tribuzio libero. Dall’altra parte, coach Ruscello risponde con: Varricchio al palleggio e Ferrone opposto; Ulaj e De Cristofaro laterali; Postiglione e Dell’Ermo sottorete e Michela Pisano in difesa. E’ 8-4 in avvio per la Cav, in virtù di una discreta concentrazione e di una battuta incisiva: Benevento però resta lì (13-9), con le locali che alternano belle e pregevoli trame in prima linea ed allungano con Angelova (16-10). Due volte a segno Ferrone per le ospiti (18-16): le cerignolane sono un po’ rilassate e pronto arriva il timeout di Drago, giusto in tempo per ripartire; ace di Altomonte per il 20-16, Martilotti a segno per il 23-17, col set chiuso da una efficace fast di Piemontese. Felice partenza anche nel secondo periodo per la Libera Virtus (4-0), ma Ferrone si conferma la più attiva dell’Accademia (4-3); Carlozzi e Piemontese al servizio regalano l’8-4, eppure le giallorosse tornano sotto e Dell’Ermo corona la rincorsa a quota 10. Fase ricca di errori da parte delle gialloblu, così per la prima volta nel match sono le ospiti a comandare (ancora Ferrone, 15-16): frangente assai equilibrato e punto a punto, nel quale le compagini si equivalgono fino al piccolo break di Martilotti (23-21). Una strepitosa Tribuzio non basta ad impedire la rimonta campana: Ulaj consegna un set point, ma si va ai vantaggi, che vedono con la solita Ferrone a muro premiare le beneventane.

Nei primi scambi della terza frazione, Carlozzi lascia il posto a De Toma sul 5-3 per problemi fisici: la neoentrata si segnala per le precise coperture difensive, mentre Altomonte di seconda coglie più volte di sorpresa le avversarie (8-3). Piemontese (ottima a muro, numerosi i punti da lei realizzati in questo fondamentale) innesca una fuga che la pipe di Martilotti perfeziona (13-7). E’ proprio il capitano virtussino a caricarsi la squadra sulle spalle, mettendo giù palloni in serie ed importanti (21-13): Altomonte dai nove metri chiude un set positivo. Nuovamente in avvio del parziale successivo, uno scontro fortuito ma duro fra Martilotti ed Altomonte fa imprecare contro la sfortuna: a farne le spese è la schiacciatrice, che deve temporaneamente abbandonare la contesa sostituita da Albanese. De Toma conferma le ottime impressioni sul suo ingresso in partita mettendo a referto tre punti che valgono il 6-3: Ferrone ed Ulaj recuperano, Tralli replica per l’8-7 del primo timeout tecnico. Segue una fase di alternanza di cambipalla, col punteggio in bilico fino allo spunto sannita (Postiglione, 12-14); sul 15-16 rientra Martilotti, poi due volte l’ispirata Angelova ed Altomonte per il sorpasso (19-18). Cerignola dispone di quattro match point (24-20), solo che le mai dome beneventane non hanno intenzione di mollare: all’ultima opportunità rimasta, Martilotti libera l’urlo del “Dileo”, anche se in verità il punto è una clamorosa topica della coppia arbitrale, visto che c’era stato un netto salvataggio a terra sulla botta della calabrese.

Playoff ormai acquisiti ed un punto rosicchiato a Baronissi per la speranza di conquistare il secondo posto: una domenica perfetta per la Cav, che dovrà fermarsi nel prossimo weekend per il secondo riposo del girone di ritorno. Le gialloblu torneranno in campo il 30 aprile, quando ospiteranno la Costruzioni Papa Altino, neopromossa in serie B1.

Ecco il tabellino della Cav Libera Virtus Cerignola, con le giocatrici andate a referto ed i relativi punti realizzati:

Altomonte 9, Carlozzi 10, Martilotti 12, Angelova 13, Tralli 11, Piemontese 12, De Toma 6, Albanese, Tribuzio (libero).

CLASSIFICA ALLA VENTITREESIMA GIORNATA

Costruzioni Papa Altino 54; Due Principati Baronissi 47; Cav Libera Virtus Cerignola 46; Assitec 2000 Sant’Elia 37; Givova Scafati 34; Pallavolo Minturno 30; Accademia Benevento 24; Fiamma Torrese 23; Centro Kos Potenza, La Mimosa Teatina Chieti 20; Severiana Montescaglioso 10; Volare Olimpia Benevento 2.

CONDIVIDI